Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Fmi: Georgieva, '2022 come corsa a ostacoli, rischi da inflazione e debito'**

Di Redazione

Roma, 21 gen. - Quella fornita davanti allo scoppio della crisi coronavirus "è stata una risposta tutt'altro che ortodossa e il forte coordinamento fra banche centrali e autorità finanziaria ha impedito una grande nuova depressione" ma ora "dobbiamo farci guidare dai dati ed essere flessibili" perché "il 2022 sarà come una corsa a ostacoli". Lo sottolinea la direttrice generale del Fondo Monetario Internazionale Kristalina Georigieva, partecipando a un dibattito online al World Economic Forum di Davos, spiegando di "prevedere che la ripresa continuerà ma perderà slancio" anche perché "c'è una pericolosa divergenza" fra economie avanzate, emergenti e in via di sviluppo, frutto anche di un andamento molto differente sul fronte vaccinazioni.

Pubblicità

L'economista bulgara evidenzia poi il rischio legato "a un debito elevato" mentre l'inflazione sarà l'altro grande problema: "dobbiamo capire perché è più alta e duratura, ma combatterla non spetta solo ai banchieri centrali".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: