Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Mattarella: da arbitro a Zanardi, l'alfabeto del settennato** (4)

Di Redazione

H HOTEL BALKAN – Ovvero il Narodni dom, sede delle organizzazioni degli sloveni triestini, incendiato dallo squadrismo fascismo il 13 luglio 1920 e restituito alla comunità slovena con la firma di un protocollo il 13 luglio 2020 da parte dei Presidenti della Repubblica italiano, Sergio Mattarella, e sloveno, Borut Pahor.

Pubblicità

I IMPOSSIBILE – “Le cose impossibili sono in realtà possibili, le cose che appaiono impossibili non lo sono. È possibile purché vi sia iniziativa, fiducia, affidamento alla solidarietà”, afferma Mattarella all'inaugurazione il 12 novembre 2021 del Palasermig a Torino, realizzato presso il Servizio missionario giovani fondato da Ernesto Olivero.

L LIBERTÀ – “Talvolta –afferma Mattarella nella prima cerimonia del Ventaglio durante la pandemia, nel luglio 2020- viene evocato il tema della violazione delle regole di cautela sanitaria come espressione di libertà. Non vi sono valori che si collochino al centro della democrazia come la libertà. Naturalmente occorre tener conto anche del dovere di equilibrio con il valore della vita, evitando di confondere la libertà con il diritto far ammalare altri”. Concetto ribadito nel settembre dell'anno dopo in occasione dell'inaugurazione dell'Anno accademico dell'Università di Pavia: “Non si invochi la libertà per sottrarsi alla vaccinazione, perché quell'invocazione equivale alla richiesta di licenza di mettere a rischio la salute altrui e in qualche caso di mettere in pericolo la vita altrui”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: