Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Pnrr: Brescia, 'troppi ritardi e lacune, interrogazione al Mef'**

Di Redazione

Roma, 20 mag. “Sul Pnrr non si può scherzare. La politica, grazie all'egregio lavoro dell'allora presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha fatto seri sforzi per ottenere a livello europeo la creazione del Next Generation Eu. Dobbiamo quindi esigere una responsabilità collettiva, istituzionale, burocratica e politica sull'attuazione e sulla trasparenza del PNRR. Attuazione e trasparenza sembrano due oneri meramente burocratici, ma non è così. Sono certamente processi affidati alle burocrazie ministeriali, ma i titolari di cariche politiche hanno il dovere di dare costantemente indicazioni chiare e di fissare obiettivi misurabili. Come denunciano le associazioni, siamo indietro sulla trasparenza e sulla pubblicità dei dati anche in formato aperto. Ci sono troppi ritardi e lacune e per questo ho presentato una interrogazione al ministro dell'Economia e delle Finanze”. Lo ha detto Giuseppe Brescia, presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera e deputato M5S intervenendo all'evento 'OpenPnrr. Il tuo accesso personalizzato al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza', promosso a Montecitorio da Openpolis.

Pubblicità

“Visto che è in vena di strigliate, il presidente Draghi potrebbe strigliare le burocrazie ministeriali per far comprendere loro l'importanza di fare presto e fare bene. Omissioni e inerzie non sono accettabili. Il Parlamento aspetta la piena operatività del Sistema Regis, il sistema con cui il Mef deve assicurare il monitoraggio. Per legge è previsto che le Camere facciano una convenzione per accedere a quei dati. Nell'attesa, ringrazio Openpolis e il Gran Sasso Science Institute per l'impegno, per quest'alleanza nella società civile che sottolinea il valore del mondo della ricerca. È giusto che dove non arrivano le istituzioni si mobilitino i cittadini anche perché il PNRR è degli italiani e per gli italiani”, ha aggiunto Brescia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: