Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Pnrr: Calenda, 'Draghi contrario a ridiscuterne, ma credo inevitabile'**

Di Redazione

Roma, 19 mag. "Credo che Draghi, lo ha detto chiaramente a Strasburgo, è contrario a ridiscutere per parte del Pnrr, ma credo sia inevitabile". Così il leader di Azione Carlo Calenda, in collegamento con l'evento 'Pnrr: priorità e futuro dell'Italia', promosso da Aepi e Adnkronos.

Pubblicità

Calenda ha sottolineato le difficoltà che l'Italia ha, storicamente, nella spesa dei fondi europei: con il Pnrr "dobbiamo spendere 34 mld l'anno e normalmente non riusciamo a spenderne 14", anche perché "in Italia tutti si occupano di tutto tranne di implementazione". Soprattutto sulle spese per la Pubblica amministrazione, il leader di Azione non nasconde le difficoltà di spesa, "invece di metterli in un imbuto - osserva - bisognerebbe farli usare per fare gli stessi investimenti da parte dei privati, ovviamente con delle garanzie" e regole ad hoc.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: