Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Quirinale: in attesa del Cav qualcosa si muove, Conte vede Salvini, Letta 'nome condiviso'**

Di Redazione

Roma, 20 gen. Il confronto 'congelato' dalla candidatura di Silvio Berlusconi sembra stia rianimandosi. Oggi Giuseppe Conte ha visto Matteo Salvini. E' atteso anche un incontro analogo con Enrico Letta che non ha mai interrotto i contatti con il leader della Lega in queste settimane e, a quanto viene riferito all'Adnkronos, neanche nelle ultime ore. Il faccia a faccia con Conte di oggi era noto al Nazareno dove, tutto quello che va nel segno del dialogo, viene giudicato utile e legittimo.

Pubblicità

La sensazione tra i dem è che quello del Cav sia un tentativo di spallata naufragato. E di qui la volontà di stringere il confronto su un nome condiviso. "Non è che possiamo aspettare Berlusconi", è la riflessione che arriva da un big dem. E oggi Letta si è rivolto direttamente al centrodestra: "Dobbiamo trovare un accordo su un nome super partes", ha detto il segretario a Radio Immagina.

C'è la mossa verso il centrodestra ma lo schema del segretario Pd resta sempre lo stesso sin dall'inizio: un nome condiviso dalla più ampia maggioranza, almeno quella attuale che sostiene il governo. E in questo schema rientra il nome di Mario Draghi, su cui il Pd per primo, da subito, non ha posto veti e sul quale sembra si stiano ammorbidendosi le remore M5S. Sul nome del premier il Pd starebbe sondando anche l'ala sinistra, dove le resistenze su Draghi restano forti per timore di precipitare verso il voto anticipato. Oggi Letta ha visto il verde Angelo Bonelli.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: