Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Quirinale: Letta media, con Salvini dialogo aperto, sul tavolo Colle e nodo governo** (2)

Di Redazione

"Letta è molto abbottonato", dicono i parlamentari che hanno provato a sondarlo. Nel Transatlantico, gremito nonostante le misure anti Covid, si alternano big e ministri. Vedi Lorenzo Guerini: "Ci vuole pazienza. Quanta? Quella giusta", dice all'Adnkronos.

Pubblicità

L'eco delle strategie dei leader arriva in Transatlantico, dove i grandi elettori sono in fila, più o meno ordinatamente, per entrare in aula e depositare la scheda nell'urna. "Alla fine convergeremo su Draghi", valuta un deputato dem con aria sconsolata. Perché il punto è che tra i grandi elettori Pd sarebbero diverse le perplessità sul 'trasloco' Chigi-Quirinale. Un senatore la mette così: "Quanti nel Pd sono per Draghi al Colle? Letta e l'area Guerini. Tutte le altre componenti, da Franceschini a Orlando compresa l'ala Lotti di Base Riformista e pure i Giovani Turchi, mantengono le loro perplessità".

Malumori che sarebbero emersi anche nella chat dei deputati e, si riferisce all'Adnkronos, ben distribuiti tra le varie correnti. Ma che non preoccupano chi in queste ora starebbe lavorando a questa ipotesi. Se, è il ragionamento che fanno diversi parlamentari dem, i leader riuscissero a chiudere su un "pacchetto completo" Colle-governo sarebbe difficile anche per i più critici dire di no. Anche per questo, forse, nel pomeriggio l'ipotesi Draghi sembra sempre più prendere quota. Ma la situazione è ancora fluida: il nome di Casini resta sempre quotato. Senza contare che sullo sfondo resta anche il Mattarella bis.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: