Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'**

Di Redazione

Roma, 22, È il Presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, il grande elettore veterano, vale a dire il parlamentare attualmente in carica, in quanto senatore di diritto e a vita, che ha partecipato e votato al numero più alto di sedute per l'elezione del Capo dello Stato: 8. La prima volta fu in occasione della seduta che portò all'elezione di Giovanni Gronchi nel 1955, poi presente incessantemente fino agli scrutini conclusi con la scelta di Oscar Luigi Scalfaro nel 1992.

Pubblicità

Nominato senatore a vita nel 2005 dopo la parentesi al Parlamento europeo, Napolitano tornò a votare per il Presidente della Repubblica proprio nella seduta che il 10 maggio 2006 portò alla sua elezione. Fu infine presente il 31 gennaio 2015 tra i grandi elettori che scelsero Sergio Mattarella come suo successore.

Dopo Napolitano un altro senatore, Pier Ferdinando Casini, vanta il più alto numero di presenze come grande elettore, 6. L'esordio avvenne il 24 giugno 1985 quando fu eletto Francesco Cossiga, poi sempre in Aula fino a sette anni fa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: