Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Quirinale: Sapelli, 'istituzioni da ricostruire, si può fare solo eleggendo subito Draghi'**

Di Redazione

Roma, 4 dic "E' tempo di ricostruire la fiducia nelle istituzioni e non si può pensare di farlo senza organizzare i partiti. E' un processo lungo, ora cerchiamo di salvare la presidenza della Repubblica". Giulio Sapelli è l'autore, con Lodovico Festa, del libro 'Draghi o il caos. La grande disgregazione: l'Italia ha una via d'uscita?'. All'Adnkronos l'economista, scrittore e editorialista spiega il senso del libro.

Pubblicità

"Dalla morte di Moro, passando da Mani pulite, le privatizzazioni per amici di Prodi, è in corso un lento processo di disgregazione della società -dice Sapelli-. Questo ha avuto un effetto sulle forze politiche e il Parlamento, che oggi infatti è dominato da una forza politica che ha condotto una campagna elettorale, fatta da un comico, sulla contrarietà al vaccino per il morbillo".

"Adesso, se si susseguono 25-27 voti per l'elezione del presidente della Repubblica sarebbe il caos -sottolinea Sapelli-. Noi proponiamo di candidare al primo turno Mario Draghi, per salvare le istituzioni della Repubblica, ricostruire la politica come unità di destini. Noi non siamo dei demiurghi né abbiamo poteri magici, scommettiamo però che ce la si possa fare e che si metta in moto un processo porti a quelle conclusioni".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: