Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Quirinale: sintonia Renzi-Letta, chance Draghi al Colle passano da accordo governo** (2)

Di Redazione

Renzi oggi lo ha fatto intendere parlando in tv dopo l'incontro con Letta. Per il Quirinale "o hai uno schema politico che porta Draghi al Colle e c'è un governo con una caratura politica, o resta Draghi a palazzo Chigi e a quel punto al Colle ci va una figura che prende il consenso il più ampio possibile". Chi? Sia tra i parlamentari Pd che di Italia Viva la risposta è la stessa: se non va Draghi al Colle, l'altro nome può essere solo quello di Sergio Mattarella. L'unico che potrebbe 'sostenere' Draghi.

Pubblicità

Questo il ragionamento: "Casini? E' il nome che forse ha maggiori probabilità. Ma che facciamo? Dopo che Draghi si è esposto, ha fatto capire di essere disponibile per il Quirinale, eleggiamo Casini? Non sarebbe il miglior trattamento... Diverso sarebbe se il Parlamento si esprimesse per un nuovo mandato di Mattarella".

Ma tutto resta ancora da definire. Due gli incognite principali. "Il casino nei 5 Stelle e ci mancava pure il caso Fraccaro... e poi il grandissimo casino nel centrodestra tra Berlusconi e Salvini: non si sa se e quale nome avanzerà al suo ritiro. E Salvini si dimostra sempre più quello del Papeete più che uno stratega politico", riassume un parlamentare Pd. Renzi la mette così: "Ho parlato con Salvini, noi parliamo con tutti. Penso che abbia un nome in testa, il prossimo sarà un week end di incontri e conversazioni. Salvini dovrà decidere come giocare questa leadership di numeri che hanno, se diventerà leadership politica". Domani il vertice del centrodestra. Da lì forse lo si capirà.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: