Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Omofobia: Collina (Pd), 'ieri smottamento impressionante, aree Senato fuori controllo'**

Di Redazione

Roma, 28 ott. "Sono giorni di accuse reciproche e non mi sbilancio. Ma è oggettivo che ieri c'è stato uno smottamento impressionante al Senato". Stefano Collina, senatore e tesoriere del gruppo dem a Palazzo Madama, è stato tra quanti nei mesi scorsi aveva sollecitato un dialogo sul ddl Zan visti i numeri incerti al Senato. "Un dialogo sul merito a cui però non siamo mai arrivati e non arriveremo dopo l'affossamento di ieri", dice all'Adnkronos.

Pubblicità

Ma i numeri per evitare la tagliola pensavate di averli? "I nostri conteggi, calcolavano nella peggiore delle ipotesi c'erano 8 voti di margine a nostro favore. Dunque l'esito finale, di quelle dimensioni, rappresenta uno smottamento impressionante. Ho fatto altri voti sul filo di lana e anche segreti, che al Senato sono​ stati storicamente molto più frequenti, ma una cosa così non è mai successa". E quindi quale spiegazione vi siete dati? "In termini politici ci sono molti indizi per capire cosa possa essere accaduto. Sicuramente alcune aree nel Senato sono fuori controllo e contestualmente, probabilmente, ci sono manovre in atto. Ma questo è tutto da verificare, siamo nel campo delle supposizioni".

Lei ritiene che anche nel gruppo Pd ci siano stati franchi tiratori? "In questi due giorni noi siamo stati tutti presenti e molto solidali, su questo voto procedurale tutti si sono espressi senza incertezze. Credo quella solidarietà sia un valore e non vadano fatti passaggi che mettano ulteriori dubbi in una situazione già complessa. Abbiamo condiviso una linea. Il risultato purtroppo è stato negativo, per il Paese innanzitutto".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: