Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Ue: Draghi, '5% in più export Italia, contrastare protezionismo'**

Di Redazione

Roma, 20 ott. Il Consiglio europeo in agenda domani e venerdì a Bruxelles "discuterà anche di commercio internazionale: dall'inizio di quest'anno abbiamo assistito a una ripresa robusta degli scambi tra Paesi. E' un'ottima notizia, visto il peso delle esportazioni nella nostra economia. In Italia, i valori dei beni esportati nel secondo trimestre di quest'anno erano del 5% piùalti che nello stesso periodo di due anni fa, prima della pandemia". Lo dice il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo in Aula al Senato in vista dell'appuntamento europeo alle porte.

Pubblicità

"Questa crescita è stata però ostacolata da colli di bottiglia nell'approvvigionamento di materiale e interruzioni nelle catene di fornitura - rimarca il premier -. La difficoltà nel reperire materie prime e componenti, unita a rallentamenti nei processi di trasporto e consegna, hanno contribuito a un aumento del tasso d'inflazione". Dunque, "un tema fondamentale per la politica commerciale europea è quello del contrasto al protezionismo. E dobbiamo migliorare i meccanismi multilaterali esistenti basati sulle regole e incoraggiarne l'utilizzo ampio e condiviso. Per quanto riguarda la riforma dell'Organizzazione Mondiale del Commercio, ci auguriamo che la Dodicesima Conferenza Ministeriale di fine novembre abbia successo, e che si superino le criticità nei negoziati sui sussidi alla pesca e sulla politica commerciale e sanitaria post-Covid-19".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: