Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Antonio Nasca: “questa volta lo sposo sono io”.

Di Redazione

(Roma 23 giugno 2022) - L'imprenditore che ogni anno fa sposare centinaia di coppie, per l'organizzazione del suo matrimonio con Alessandra Casale conferma l'importanza di affidarsi ad un professionista del settore: “Vi svelo qualche segreto per rendere unico e indimenticabile il vostro matrimonio”.

Pubblicità

Tra i matrimoni su cui accendere i riflettori in questa calda estate 2022 c'è senza dubbio quello del pianista, compositore e music event planner Antonio Nasca, che il prossimo 30 giugno sposerà l'attrice e modella Alessandra Casale. La coppia pronuncerà il fatidico sì a Roma, nell'incantevole cornice di Villa Aurelia e il loro non sarà certo un matrimonio come tutti gli altri. Nasca infatti, oltre ad essere lo sposo, è anche un “professionista dei matrimoni” dal lontano 2003, quando ha fondato “La Semicroma Weddings & Events”, nota agenzia specializzata in organizzazione musicale per eventi privati e corporate che, nel settore private, ha come core business proprio i matrimoni. La Semicroma propone ai futuri sposi una figura professionale assai originale ed indispensabile per la perfetta riuscita dell'evento, quella del “music designer”, un professionista che supporta le coppie nella scelta su misura del loro “percorso musicale”, fornendo altresì la progettazione e lo staff tecnico di service audio e luci, che rendono impeccabile la performance e dunque indimenticabile l'intrattenimento dei loro ospiti. D'altronde, è innegabile che la musica sia elemento centrale per coinvolgere, emozionare e divertire gli invitati. “È importante affidarsi a professionisti in grado di organizzare l'intrattenimento musicale del matrimonio nel dettaglio, come ho fatto io stesso che ho chiamato diversi collaboratori che stimo, consapevole del valore aggiunto che daranno al mio evento” dichiara Nasca, che ha scelto un matrimonio in stile anglosassone con rito civile. “Ora che lo sposo sono io, ho ancora più cognizione di quanto sia importante affidarsi ad un professionista in questi casi dove non si può sbagliare. Lo sto facendo io che sono del mestiere, figuriamoci chi non sa da dove cominciare”, dichiara l'imprenditore.

Sarà un matrimonio che saprà stupire e rimanere impresso, un evento in grande stile dove non mancheranno sorprese e chicche da cui prendere spunto: “non voglio rivelare troppi dettagli perché insieme ad Alessandra - prosegue Nasca - la nostra wedding planner e a tutto lo staff coinvolto, abbiamo lavorato quasi un anno all'organizzazione delle nostre nozze, ma posso anticipare che sarà un matrimonio dinamico e pieno di musica, con un mood internazionale e tanta allegria”.

Dopo lo stop agli eventi causato dalla pandemia, quest'anno il settore dei matrimoni è ripartito velocemente, nella stagione se ne prevedono infatti una moltitudine, parte dei quali saranno di stranieri che confermano l'Italia come destination wedding. “C'è tanta voglia di divertirsi, di stare insieme, abbracciarsi e riprendersi quello di cui siamo stati privati per quasi due anni. I clienti oggi sono sempre più attenti ed esigenti e per noi professionisti è senza dubbio un bene, perché ci stimolano a fare meglio e a perfezionarci”, commenta lo sposo artista e imprenditore.

Come abbia fatto Nasca a trovare il tempo di organizzare anche il suo di matrimonio, nonostante tutti quelli che aveva già in programma per il 2022, non si sa. Tuttavia, quel che è a tutti ormai noto è che a lui passione, grinta, tenacia e creatività di certo non mancano. “Il segreto in alta stagione è stato considerare il mio come un matrimonio in più rispetto a quelli già in planning, che ammontano a più di 150”, conclude l'imprenditore. Un matrimonio in più, ma come tutti quelli organizzati da un professionista come Antonio Nasca, un matrimonio unico e speciale.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: