Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Architettura tra innovazione e sfide ambientali, nel prossimo appuntamento di Architects Tales. Ospite d'onore: Dietrich I Untertrifaller Architects

Di Redazione

Promosso da Gruppo Rubner in collaborazione con Luca Molinari Studio, Architects Tales è l'iniziativa digitale per continuare a tener vivo il dialogo con le voci più autorevoli dell'architettura e dell'urbanistica contemporanea

Pubblicità

La domanda di quali elementi tener conto nel progettare il futuro delle nostre case e delle nostre città è un quesito che i più grandi studi internazionali di architettura si pongono da un po' di anni per riuscire a innovare sviluppando un rapporto architettura-natura sempre più attento alle esigenze energetiche e allo sfruttamento di fonti naturali.

DIETRICH I UNTERTRIFALLER ARCHITECTS

Dietrich I Untertrifaller Architects è uno studio di architettura che opera a livello internazionale, con radici nel Vorarlberg. Il fulcro della loro architettura è l'uso rispettoso delle risorse, lo sviluppo di spazi socialmente equilibrati e la valorizzazione del contesto culturale e architettonico. Fin dalla fondazione, hanno giocato un ruolo pionieristico nella moderna costruzione in legno. Oggi lo studio è diretto da Helmut Dietrich, Much Untertrifaller, Dominik Philipp e Patrick Stremler e impiega un team internazionale di oltre 120 persone nelle sedi in Austria (Bregenz e Vienna), Svizzera (San Gallo), Francia (Parigi) e Germania (Monaco). L'intero spettro delle loro realizzazioni, che va dai grandi edifici e dalle strutture urbane alle modifiche agli edifici esistenti fino alle case unifamiliari, sfida la specializzazione e ispira la creatività e una mente indagatrice.

Fil rouge di tutto il loro lavoro è il risparmio delle risorse e l'uso appropriato dei materiali, con un impegno particolare per la costruzione contemporanea in legno. I loro edifici innovativi e sostenibili hanno ricevuto numerosi premi, tra cui il Wiener Wohnbaupreis 2019 / Vienna Housing Award (Complesso residenziale in der Wiesen Süd, Vienna), il Prix National de la Construction Bois 2017 (Centro sportivo Alice Milliat Lyon) e il Premio di Stato per l'architettura e la sostenibilità 2017 (Scuola elementare Edlach, Dornbirn).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: