Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Atletica: Tamberi, 'la sigaretta per sentirmi grande, il mio errore a 17 anni'

Di Redazione

Roma, 29 gen. - "Io sposo la formula: 0-5-30. Zero sigarette, cinque porzioni di frutta e trenta minuti di attività fisica ogni giorno". E' la ricetta per la salute di Gianmarco Tamberi, oro olimpico a Tokyo nel salto in alto. Lei è un salutista di ferro. Ha esortato i ragazzi a non fumare. Ha dichiarato: 'Non fumatevi il cervello'. "Io parto dal presupposto che il fumo è una malattia sociale -dice il 29enne marchigiano al 'Corriere della Sera'-. È una cosa sbagliata. È successo anche a me a 17 anni. Volevo sentirmi grande. Bisogna aiutare i ragazzi a capire che non è la sigaretta in bocca che fa di loro un adulto". Anche a lei è capitato di sgarrare. Diete aggressive, molti caffè..."Era il 2014. Un periodo di transizione. Seguivo regole troppo rigide. Lo sport ad alti livelli mette a dura prova le mente e il corpo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: