Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Calcio: Cannavaro, 'Portogallo forte ma se riprendiamo il filo del gioco passiamo noi'

Di Redazione

Roma, 27 nov. - "Il Portogallo è forte, ma attenzione perché in queste gare secche bisogna battere l'ansia. E a questo punto ne avranno sicuramente più loro giocando in casa. Se riprendiamo il filo del gioco passiamo noi". Così l'ex capitano della Nazionale italiana Fabio Cannavaro, sulla possibile finale playoff con il Portogallo per andare al mondiale di Qatar 2022.

Pubblicità

"L'Italia con la propria storia e personalità ha scritto grandi pagine in campo avverso -aggiunge il campione del mondo 2006 alla 'Gazzetta dello Sport'-. Così abbiamo vinto con Zoff la semifinale all'Europeo contro l'Olanda nel 2000 ad Amsterdam, davanti a un muro arancione. Poi penso alla semifinale mondiale contro la Germania 2006 stravinta a Dortmund con 70 mila tedeschi sugli spalti e Lippi che continuava a inserire attaccanti. Infine la finale dell'Europeo con l'Inghilterra, vinta alla grande a Londra dai ragazzi di Mancio. Che poi all'Olimpico contro la Svizzera hanno pagato la stessa pressione. Ecco meglio scaricare sugli altri le tensioni".

Prima ci sarà da battere la Macedonia del Nord. "Gli avversari si rispettano tutti. Ma se l'Italia gioca un tempo ai propri livelli non ha nulla da temere da una squadra del genere", assicura Cannavaro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: