Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Calcio: Tassotti, 'contro il Milan inevitabile emozionarsi'

Di Redazione

Genova, 1 dic. - "Al momento penso solo al Genoa ma sarà inevitabile avere un'emozione per il Milan. Dobbiamo pensare alla classifica ma rivedere tanti amici sarà comunque speciale". Lo dice Mauro Tassotti, vice allenatore del Genoa, nell'immediata vigilia del match con il Milan, squadra dove ha militato per tantissimi anni da giocatore e da vice allenatore.

Pubblicità

"Per 90 minuti faremo di tutto per complicare la vita al Milan, anche se non saranno mai dei nemici per me e Shevchenko -aggiunge Tassotti a Sky Sport-. I nostri giovani hanno buonissime prospettive, Rovella ha già esperienza, Cambiaso e Vazques sono alle prime armi ma hanno approfittato delle occasioni e si sono guadagnati il posto. Siamo arrivati da poco, guardando il calendario c'era da spaventarsi ma dobbiamo fare più punti possibile. Recupereremo alcuni giocatori prima e dopo la sosta natalizia, ora siamo questi e dobbiamo smuovere la classifica, facendo punti anche contro squadre più forti di noi. Ogni tanto una piccola deve fare il colpo, dobbiamo farlo anche noi, come il Venezia con la Roma o l'Empoli con la Juventus".

L'ex terzino rossonero parla poi delle possibilità del Milan di tornare ai fasti del passato. "Io non credo che gli manchi molto. Da due anni sono ai vertici della classifica, e la squadra sta crescendo avendo una base solida. Anche in Champions se l'è giocata, a Liverpool è stata in partita sempre, con l'Atletico ha giocato due grandissime partite. Non gli manca molto, devono capire che sono una grande squadra perché giocano già da grande squadra. Non è semplice imporre sempre il gioco ma il Milan ci prova sempre".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: