Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Calcio: Figc piange scomparsa Pennacchia, Gravina 'ha fatto crescere cultura sportiva in Italia'

Di Redazione

Roma, 24 ago. - La Figc piange la scomparsa di Mario Pennacchia, scrittore e penna storica del giornalismo sportivo morto oggi all'età di 93 anni. “Il mondo del giornalismo – dichiara il presidente federale Gabriele Gravina – perde una storica firma, un grande professionista che ha contribuito a far crescere la cultura sportiva in Italia e che ha saputo raccontare il calcio con passione e competenza. Lo ricordo con stima e affetto”.

Pubblicità

Consulente dell'ex presidente federale Antonio Matarrese tra la fine degli anni 80 e l'inizio degli anni 90 nonché direttore per 18 anni della rivista ‘l'Arbitro', ha collaborato con alcune delle più importanti testate italiane tra cui ‘Il Corriere dello Sport', ‘La Gazzetta dello Sport', ‘Il Messaggero' e ‘Il Giorno', intervenendo spesso come opinionista a trasmissioni di successo come ‘La Domenica Sportiva' e ‘Il Processo del Lunedì'.

Grande tifoso della Lazio e testimone della storia della squadra biancoceleste, è stato responsabile della comunicazione del club sotto la presidenza Cragnotti. E' stato inoltre autore di diversi libri dedicati al mondo del calcio tra i quali ‘Gli Agnelli e la Juventus', ‘Il Calcio in Italia', ‘Lazio Patria Nostra' e ‘Football Force One'.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: