Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Carnivora, un progetto diventato realtà

Di Redazione

(Bari 28 ottobre 2021) - Nuove preparazioni e servizio sempre più accurato per il ristorante di Bari

Pubblicità

Bari 28 ottobre 2021. Bilancio positivo e menu invernale già pronto per il ristorante Carnivora di Bari che, per la stagione estiva appena trascorsa, è riuscito a riprendere l'attività a pieno ritmo, dopo la crisi pandemica. Lo stop forzato dovuto al Covid ha spinto la famiglia Romano, titolare del ristorante, a perfezionarsi sia per quanto riguarda il menu e le nuove tecniche di cottura e anche relativamente al servizio, in ottemperanza alla normativa anti-contagio.

“Abbiamo riaperto inaugurando una nuova terrazza en plein air per il pranzo – spiega Concy Agostinacchio, direttore e sommelier professionista del ristorante Carnivora - Abbiamo ridotto i posti a sedere da 40 a 30 ma abbiamo curato in ogni dettaglio il servizio per venire incontro ad ogni esigenza della clientela. Siamo riusciti a mantenere anche tutti i posti di lavoro mantenendo gli otto dipendenti che avevamo”. Il direttore rimarca il fatto che “i vecchi clienti del ristorante sono tornati tutti a frequentare il Carnivora, a ‘riassaporare' il piacere del mangiar fuori grazie anche alla degustazione di nuove ricette. Il ristorante è la nostra vera casa dove trascorriamo la maggior parte della giornata – confida Agostinacchio – per noi la ristorazione è un progetto di vita”.

Clientela fidelizzata e non solo, perché l'estate scorsa e anche in queste settimane d'autunno, al Carnivora non sono mancati i turisti che approfittano del mite clima pugliese per concedersi ancora qualche altro giorno di vacanza. “Abbiamo avuto come ospiti francesi, spagnoli, turisti provenienti dall'Est europeo e siamo riusciti ad accontentare ogni loro richiesta – tiene a evidenziare Concy Agostinacchio – Il nostro ristorante, vicino all'aeroporto, è un punto di riferimento per chi arriva nella nostra città o parte per altre mete”.

Il ristorante della famiglia Romano si trova infatti a Santo Spirito che è un quartiere marinaro ma, il Carnivora, propone da sempre come piatto forte la carne: una sfida che continua a rivelarsi vincente. Nel nuovo menu della ripartenza chef Nico Romano ha inserito delle ricette gourmet molto apprezzate dai clienti come la tartare con caviale di tartufo, fondente di parmigiano con terra di tuorlo. E, ancora, il gustosissimo antipasto denominato ‘Segreto di maialino' che richiede una lunga cottura a bassa temperatura e che viene servito con salsa di cipollotto. Naturalmente è già pronto il menu invernale, tra le tante proposte un grande classico della cucina pugliese come il primo con le cime di rape e le acciughe: la base di pasta, però, non è fatta dalle solite orecchiette ma dai ravioli ripieni di burrata.

Carnivora significa anche regali di Natale, prodotti gourmet da donare o spedire anche online. Tra le prestigiose marche il panettone Dolce Mascolo, il migliore d'Italia secondo il Gambero Rosso; e anche diversi grandi classici piemontesi. Da Carnivora le materie prime sono di altissimo livello, i tanti colori e la vivacità dei sapori nelle preparazioni di Nico Romano sono un riferimento essenziale, proprio del ristorante. Garanzia, passione e serenità sono gli elementi cardine che vi aspettano da Carnivora.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: