Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Clima: spinge nuove coltivazioni, é boom di frutta esotica made in Italy (2)

Di Redazione

Quello della frutta tropicale Made in Italy, sottolinea la Coldiretti, "è un fenomeno destinato a modificare in maniera profonda i comportamenti di consumo nei prossimi anni, ma anche le scelte produttive delle stesse aziende agricole per gli effetti del surriscaldamento determinati dalle mutazioni del clima". Con una temperatura superiore di 2,18 gradi rispetto alla media storica, l'estate 2021 si classifica fino ad ora dal punto di vista climatologico come la quarta più calda in Italia da quando sono iniziate le rilevazioni nel 1800, secondo l'elaborazione Coldiretti su dati Isac Cnr relativi al mese di giugno 2021.

Pubblicità

E "non è un fatto isolato ma strutturale in Italia dove la classifica degli anni più caldi negli ultimi due secoli si concentra nell'ultimo periodo e comprende nell'ordine - precisa la Coldiretti - anche il 2018, il 2015, il 2014, il 2019 e il 2003".

Il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini, rileva che "il fenomeno della frutta esotica italiana, spinto dall'impegno di tanti giovani agricoltori, è un esempio della capacità di innovazione delle imprese agricole italiane nel settore ortofrutticolo che troppo spesso viene però ostacolata da un ritardo organizzativo e infrastrutturale". Prandini rileva infine "l'esigenza di garantire trasporti efficienti sulla linea ferroviaria e snodi aeroportuali per le merci che ci permettano di portare i nostri prodotti rapidamente ovunque in Italia e all'estero".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: