Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Covid: Dap su vaccinati in carcere, 'oltre 90 per cento detenuti con almeno una dose'/Adnkronos

Di Redazione

Palermo, 7 dic. Oltre il 90 per cento dei detenuti in Italia è stato vaccinato "almeno con la prima dose". Con punte che superano il cento per cento, come a Bolzano. Mentre oltre il 70 per cento dei detenuti ha fatto anche la seconda o la terza dose. Sono numeri record quelli che emergono dal Dap, il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, sulle vaccinazioni ai detenuti. L'Adnkronos ha potuto visionare i dati, regione per regione. Tra le regioni con il numero più basso di vaccinati, ma comunque con cifre record, spicca la Sicilia. Dove è stato vaccinato all'incirca l'80 per cento dei carcerati.

Pubblicità

Eccoli, i numeri: La Regione con il numero più alto di somministrazioni di vaccino è la Lombardia con 15.544 inoculazioni dall'inizio delle vaccinazioni. Attualmente i detenuti sono circa 7.800, ma i numeri sono 'dinamici', perché variano da mese in mese. Segue la Sicilia con 10.502 vaccinati, sempre dall'inizio delle inoculazioni. Qui attualmente ci sono all'incirca 6.600 detenuti. Poi Lazio con 9.173 vaccini fatti. In questa regione ci sono oggi, con Abruzzo e Molise circa 7.700 detenuti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: