Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Deejay morta: al via l'udienza preliminare, Pm 'Ha ucciso il figlio e si è ammazzata'/Adnkronos (4)

Di Redazione

(Messina) - I parenti di Viviana volevano portare la congiunta anche da un esorcista. Anche questo emerge dalle intercettazioni telefoniche e ambientali inserite dalla Procura di Patti nella richiesta di archiviazione dell'inchiesta. Secondo gli inquirenti Viviana avrebbe strangolato il figlio e poi si sarebbe uccisa lanciandosi da un traliccio. "Tutte ‘ste crisi… ma senti, andiamo dal prete? La volevo portare dal prete, quello là di Gazzi, che è un prete esorcista…", dice Mariella Mondello, cognata della deejay, parlando con un'amica il 20 agosto 2020, cioè il giorno dopo il ritrovamento del piccolo Gioele.

Pubblicità

La cognata di Viviana, Mariella Mondello, era molto "arrabbiata con Viviana ...", come dice a un'amica senza sapere di essere ascoltata. Fino a chiamarla "bastarda". "Io sono arrabbiata perchè lei, va... a mio nipote me lo ha ammazzato lei! Per la sua testa, per le sue cose, noi ci abbiamo messo tutto il nostro impegno, ma lei non si è voluta curare…!”. Se agli inquirenti il marito e la cognata dicevano che la donna era una madre amorevole e una moglie devota, la realtà, ascoltando le intercetazzioni, sembra essere diversa. Parlando con l'amica Vincenza, il 10 agosto, cioè all'indomani del ritrovamento del cadavere, la donna ricordava anche come i genitori di Viviana avessero fatto ben poco per aiutare la figlia (“… i suoi genitori, non abbiamo avuto il supporto, gliel'avevamo detto noi 'scendete, curiamola...”), da tempo in preda ad una forte depressione". Il 20 agosto, parlando con un'altra amica, Mariella rincara la dose. "Sempre con il senno del poi... questo bambino non doveva essere lasciato solo con sua madre…", le dice Enza, l'amica. E Mariella Mondello risponde: "Quella un bastarda era, mio fratello, quella mattina, gli aveva…". E l'amica: "Perché era una pazza… era una pazza…". Maria: "Una mattina... quella mattina gli ha detto: vengo anche io... lui... no no… (gne…. gneeee), e dice gli aveva attaccato... poi gli ha detto che voleva venire perché mi sento un poco male e non voleva restare da solo e lei se ne è "fottuta" , no, doveva andare da sola, dice che lui stanotte se l'è sognata e lei gli ha detto che dice che lei stava andando la'…". (di Elvira Terranova)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: