Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Difesa: Ronzulli, 'inutile polemica di una settimana, domani non si vota su spese militari'

Di Redazione

Roma, 30 mar. “E' bene chiarire che domani in Senato non si voterà per un ‘riarmo' o per l'aumento delle spese militari. Nonostante ciò, c'è stata una polemica che dura da giorni circa il graduale incremento delle spese per la difesa che, secondo l'accordo Nato, devono essere incrementate di pari passo con l'aumento del Pil fino al tetto del 2%". Lo ha detto Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, a Stasera Italia su Rete 4.

Pubblicità

"A tal proposito, ricordo che mentre famiglie e imprese subivano gli effetti economici della pandemia, il governo Conte ha aumentato queste spese. Nel 2020 abbiamo perso quasi 9 punti di Pil, eppure Conte le ha incrementate di quasi il 7%. Inoltre, bisogna distinguere tra la spesa per le armi da inviare al popolo ucraino, che non può essere abbandonato a sé stesso, con l'aumento delle risorse da destinare alla nostra difesa. Domani non voteremo su quest'ultimo punto, ma sugli aiuti umanitari, quelli militari e sulla gestione dei rifugiati”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: