Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ecommerce, Esendex: mobile messaging e sms in campo per le vendite del Black friday

Di Redazione

Roma, 25 ott. (Adnkronos/Labitalia) - Il 26 novembre è una data cerchiata in rosso sul calendario di aziende e consumatori. Sarà infatti anche in Italia il giorno del Black friday 2021, appuntamento ormai tradizionale in cui tutti i brand propongono i loro prodotti con offerte vantaggiose. Un momento cruciale, come dimostrano i dati delle vendite, che segna anche la partenza dello shopping natalizio. In realtà tutto il mese di novembre, con l'offerta anticipata del Singles' day l'11 e quella del Cyber monday il 29 novembre, rappresenta un'opportunità unica che le aziende non possono lasciarsi sfuggire, preparandosi per tempo e calibrando la loro strategia per rafforzare customer engagement e fedeltà dei clienti. Il tutto, tenendo conto di un mercato che vede consolidarsi tendenze come la crescita dell'e-commerce, spesso tramite smartphone, accanto alle vendite nei tradizionali negozi fisici. In questo momento cruciale per il commercio, gli strumenti di comunicazione via mobile, a partire dagli sms e altre forme di messaggistica istantanea, rappresentano dunque una risorsa da non sottovalutare per le aziende e i retailer.

Pubblicità

Nel percorso di sviluppo di una strategia di vendita sempre più interconnessa tra on line e off line, non si può dunque non tenere conto della sempre maggior diffusione ed efficacia del mobile messaging: le aziende e le organizzazioni italiane nel 2020 hanno inviato 5,3 miliardi di messaggi istantanei via mobile, registrando un tasso di apertura del 93,3%.

Inoltre, con l'obiettivo di allargare il proprio bacino d'utenza, i merchant possono avvalersi anche di campagne di sms advertising efficienti grazie alla preventiva definizione, attraverso parametri specifici, del target che si desidera raggiungere con messaggi e modalità di invio studiati ad hoc in base alle esigenze del destinatario.

Sono i numeri a dimostrare l'importanza del Black friday, che nell'ultima edizione è stato scelto da quasi da un italiano su quattro come momento per iniziare lo shopping natalizio (+11% rispetto al 2019). Nel 2020, nonostante le difficoltà economiche legate alla pandemia, il giro d'affari complessivo in Italia si è aggirato sui 2 miliardi di euro, con circa un consumatore su 3 che ha fatto acquisti nel week-end del ‘venerdì nero' e con una discreta performance anche dei negozi fisici, inevitabilmente limitati dalle restrizioni del periodo.

Con il superamento della fase più difficile dell'emergenza, anche il retail tradizionale potrebbe tornare a puntare alle cifre del 2019, quando alla vigilia del Black friday si prevedeva un'adesione all'iniziativa di oltre 180mila negozi fisici, con il 41% degli italiani intenzionato a utilizzare per gli acquisti anche presso tali strutture.

Dati importanti confermati invece sul fronte e-commerce, modalità di acquisto favorita dalle particolari condizioni dello scorso anno, anche da un player che è ormai che è ormai un punto di riferimento, Amazon. Tale piattaforma nel 2020 ha fatto registrare la migliore edizione di sempre del Black friday e del successivo Cyber monday, con i suoi partner in tutto il mondo, principalmente piccole e medie imprese, che hanno ottenuto una crescita delle vendite del 60% rispetto al 2019, superando i 4,8 miliardi di dollari.

Per replicare e migliorare queste cifre nel Black friday 2021, le strategie aziendali potranno dunque giovarsi del progressivo incremento nel primo semestre 2021 del commercio al dettaglio su tutti i canali di vendita rispetto all'ultima parte del 2020, determinato soprattutto dal buon andamento del settore dei beni non alimentari. In questo contesto, è sotto gli occhi di tutti la crescita esponenziale dell'e-commerce B2C, con gli acquisti online in Italia che nel 2020 hanno raggiunto un valore di 32,4 miliardi di euro, con un +45% in particolare per i comparti di prodotto.

Non a caso, le aziende stanno incrementando il ricorso all'e-commerce, con una crescita rispetto all'epoca pre-Covid del 50% delle realtà coinvolte anche tra le pmi, che nel 40% dei casi lo considerano anche una priorità d'investimento in questo 2021.

Acquisti online, ma anche gestione successiva di quelli presso i negozi fisici, che sempre di più avvengono direttamente da mobile, in una popolazione nella quale il 97% dei cittadini ha uno smartphone, passa una media di 6 ore al giorno su Internet e sembra aver sviluppato una propensione agli acquisti tramite mobile in tutte le fasce d'età (un 80% circa abbastanza costante di utilizzatori della rete tra i 16 e i 64 anni ha dichiarato di aver acquistato almeno un prodotto online nell'ultimo mese).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: