Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Eliminare la muffa dalle pareti di casa, le opinioni degli utenti votano Doctor Muffa: “Risultati strepitosi”

Di Redazione

Milano, 5 Giugno 2022. Con oltre vent'anni di esperienza nell'edilizia, gli specialisti di Doctor Muffa sono riconosciuti in Lombardia come i più efficaci nel proporre soluzioni definitive controla muffa. Questo grazie a un'analisi approfondita di ciò che nell'abitazione è la causa scatenante della muffa, a differenza di chi propone soluzioni che coprono solo l'inestetismo. Ma come si combatte davvero la muffa, per eliminarla per sempre?

Pubblicità

Che cos'è la muffa e perché si manifesta nelle case?

Anche chi non ha mai avuto un problema di muffa in casa non faticherà a immaginare cosa può voler dire per una persona rientrare a casa la sera e notare che sulle pareti bianche, magari di un immobile appena acquistato, iniziano a farsi strada orribile chiazze verdastre, macchie nere e aloni scuri che rendono l'intero ambiente sgradevole e impresentabile a chiunque. Quello che generalmente le persone non sanno invece, è che oltre all'inestetismo, la presenza della muffa in casa può avere conseguenze ben più gravi, fino ad arrivare alle più tragiche ripercussioni sulla salute.

Prima di capire come sconfiggere la muffa però è necessario comprendere a fondo che cosa sia, quale sia la sua origine e quale l'unica vera causa scatenante della sua presenza.

La muffa di fatto è un fungo velenoso che prolifera negli ambienti umidi e che produce allergeni. Ne esistono oltre 100.000 specie diverse, che nel corso del tempo si sono adattate a “vivere” in contesti diversi tra di loro. Ad esempio, le muffe che regnano sui muri delle abitazioni sono diverse rispetto a quelle dei formaggi, ad esempio, o dei capi in pelle.

In tutti i casi però, l'origine e la causa scatenante è una soltanto: l'umidità.

Umidità, ponti termici e muffa: le cause

Il problema dell'umidità è tanto diffuso quanto di difficile risoluzione. Se il tasso di umidità dell'aria nell'abitazione è superiore al 45-55% è molto probabile si verifichi la formazione di muffe, con la conseguente generazione di quelle sgradevoli efflorescenze sulle pareti o nel retro degli arredi.

L'umidità si forma in modo del tutto naturale semplicemente cucinando, facendo una doccia o anche solo dormendo e restando quindi in una stanza per ore senza ricambio d'aria specialmente d'inverno. Questo fa sì che l'aria si saturi per una percentuale maggiore del 55%. Una soglia critica. Critica perché più l'aria è satura più condensa a una temperatura maggiore. Ad esempio: saturazione dell'aria al 65,00% e temperatura dell'ambiente a 20° C. Situazione del tutto normale in inverno. L'umidità dovrebbe venire in contatto con un punto del muro a 13,2 °C per condensare. Cosa possibile ma non così semplice. Diverso è se ho una saturazione pari all'85%. Con una temperatura di 20,00°C è sufficiente avere una temperatura del muro di 17,4 ° C cosa molto più facile da verificarsi. Il punto di condensazione si chiama “Punto di Rugiada”. Nella tabella sotto puoi verificare, in base alla saturazione di umidità dell'aria e la temperatura dell'ambiente, a che temperatura condensa l'umidità.

Ovvero, a che temperatura l'umidità diventa acqua visibile sul muro. Ma la presenza di umidità può essere dovuta anche a infiltrazioni di acqua piovana, risalita dal terreno, da scarsa traspirabilità delle pareti, o ancora da abitudini sbagliate degli abitanti di casa, come uno smodato utilizzo del riscaldamento, o scarsa ventilazione dell'immobile.

Come vedi la risoluzione definitiva del problema della muffa è delicata e complessa proprio perché l'origine del problema stesso può avere cause scatenanti molto diverse tra loro. Di conseguenza appare logico che spruzzare, ad esempio, un prodotto chimico sulla macchia o coprirla con pitture speciali equivale a nascondere la polvere sotto il tappeto.

Quali sono le conseguenze della muffa in casa?

il Ministero Della Salute nel documento ufficiale “Effetti sulla Salute” recita:

“È dimostrato che l'esposizione alle muffe e/o umidità domestica si associa alla maggiore prevalenza di sintomi respiratori, asma e danni funzionali respiratori. In particolare, per quanto riguarda la salute dei bambini, i risultati complessivi di studi trasversali su bambini di 6-12 anni hanno confermato la relazione positiva tra la muffa visibile (riportata dai conviventi) e la tosse notturna e diurna dei bambini e, nelle famiglie più affollate, la relazione con asma e sensibilizzazione ad allergeni inalanti.”

Di fatto la muffa è un fungo che produce allergeni, i quali causano allergie e irritazioni che possono manifestarsi in modo più o meno grave a seconda dei soggetti colpiti. Il contatto diretto o indiretto (inalando le sue spore), può causare problemi alle vie respiratorie, può irritare occhi, naso, gola e pelle di persone particolarmente sensibili, anche se è stato dimostrato che una lunga esposizione può creare problemi anche a chi è fisicamente “più forte”.

È stato anche provato scientificamente che possono danneggiare seriamente la salute di soggetti sensibili e con le difese immunitarie basse, tra i quali i bambini e gli anziani, oltre che donne in gravidanza e persone sottoposte a cure mediche. Non solo un problema estetico, dunque, ma anche di vera e propria tutela della salute. Nostra e della nostra famiglia.

Cosa non fare con la muffa in casa: tre soluzioni inutili

Il concetto di base essenziale è: evitare di rivolgersi ad aziende o professionisti vincolati alla vendita di prodotti o trattamenti specifici.

Ad esempio, rivolgendosi a un imbianchino, questo ti suggerirà di ”pulire” la parete con qualche prodotto specifico e utilizzare una pittura antimuffa.

Un muratore ti suggerirà di ricoprire con pannelli isolanti, oppure se dovesse notare un problema di infiltrazione, ti suggerirebbe la rottura e successiva ricostruzione della parete.

Un'azienda di impianti di ventilazione meccanica controllata, ovviamente ti suggerirà di installare una delle sue apparecchiature.

Senza dunque nemmeno considerare le soluzioni fai-da-te proposte dal web, come l'utilizzo di aceto o di limone sulle macchie, che equivale a una vera e propria inutile perdita di tempo, tutte queste soluzioni non sono sostanzialmente scorrette, e non vengono proposte per disonestà o scarsa diligenza. Il fatto è che non si possono considerare soluzioni definitive perché non derivano da un'analisi dettagliata dell'origine della muffa in casa tua, ovvero di quale sia stato il fattore scatenate, o i più fattori scatenanti. Questo vuol dire aumento dei costi da sostenere nel tempo e dei tempi di lavorazione quando il problema si ripresenterà in futuro in maniera più aggressiva.

La soluzione definitiva contro la muffa in casa: le opinioni degli utenti

La maggior parte delle persone che sono riuscite nella missione di sconfiggere definitivamentela muffa in casa sono tutte passate attraverso una serie di soluzioni inefficaci, a volte dispendiose, di soldi e di tempo. Una volta compreso il meccanismo per il quale, se si vuole davvero eliminare l'inestetismo (oltre che il rischio di malattie), bisogna risalire all'origine delle cause dell'umidità in casa, scegliere i professionisti che si occupino di risolvere il problema non è più un problema. Soprattutto in vista del fatto che le aziende specializzate in questo settore con soluzioni personalizzate e che partono dall'analisi della situazione di partenza nelle abitazioni, non sono molte.

Le opinioni degli utenti votano però i professionisti di Doctor Muffa, come specialisti nel risolvere una volta per tutte il problema della muffa in casa, in quanto non legati a un prodotto specifico o a una procedura sola, ma all'utilizzo di più prodotti o servizi integrati tra di loro in base alla situazione di partenza. Doctor Muffa, con una storicità importante soprattutto sul territorio lombardo, si distingue infatti dalla concorrenza per:

- l'esecuzione di un sopralluogo iniziale nell'abitazione infestata;

- la capacità di risalire all'origine dell'umidità in casa e quindi della muffa

- lo studio di una soluzione definitiva non tramite un singolo prodotto, ma attraverso un sistema che prevede l'utilizzo di più strumentazioni e prodotti a seconda del problema

Doctor Muffa è inoltre la sola azienda che, grazie all'esperienza maturata e al grado di competenze sviluppato negli anni, è in grado di offrire una garanzia scritta e con valore legale di 5 anni sul risultato finale.

Qui di seguito solo alcune delle recensioni rilasciate dagli utenti che si sono rivolti a loro:

“Il nostro appartamento, strutturato su due piani, aveva evidenti problemi di muffa nei due bagni, in una camera da letto e in uno studio, specialmente nel piano sottotetto a nord. Era un problema che non siamo riusciti a risolvere per anni. Poi abbiamo deciso di fare un trattamento radicale circa 3 anni fa con DoctorMuffa, con annientamento delle spore, utilizzo di vernice speciale e inserimento di due VMC, cioè scambiatori d'aria, uno per piano. Il problema è stato risolto totalmente! Anche a distanza di tempo la muffa non si è più ripresentata.”

Claudia Molteni Ryan

“Vorremmo rilasciare la nostra recensione in merito al problema muffe. Abbiamo risolto il problema della muffa che ci assillava da parecchi anni portando zone di nero ( classiche della muffa ) in più punti della casa nei diversi locali: sala, camere e bagno. Abbiamo richiesto nel settembre del 2014 l'intervento del Dr. Muffa che con i loro prodotti hanno risolto il problema, e a quanto sembra a tutt'oggi”

Davide Saccozza

“Avevo un grosso problema di muffa in camera da letto e nei bagni di casa mia , una casa degli anni 60 esposta a nord , dopo aver provato diverse soluzioni ma che avevano una durata di 1-2 anni dopo di che si ripresentava ancora la muffa , stanco dei soliti rimedi nel dicembre del 2014 mi sono rivolto agli specialisti di DR.Muffa che dopo un'analisi del problema hanno fatto il loro intervento installando uno scambiatore d'aria e tinteggiando che delle pitture particolari, beh ad oggi posso dire a distanza di 3 anni che la muffa non si è ancora ripresentata speriamo continui così.”

Franchini Paolo

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl per Stratego Swat

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: