Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Equitazione: assegnati all'Italia Europei di salto a ostacoli 2023 (2)

Di Redazione

L'assegnazione di questo Europeo è un riconoscimento non solo della qualità organizzativa del team della MJC, ma anche e soprattutto un passo nel futuro dell'Ippodromo Snai San Siro, impegnato nel realizzare quel 'Teatro del Cavallo' nel quale andranno in scena - anche nella stessa giornata come accaduto con una 'prima' assoluta nei giorni della MJC - le diverse discipline, dal galoppo, all'equitazione, al trotto.

Pubblicità

«Una notizia straordinaria che – è il commento di Sara Riffeser Monti, sport director della Milano Jumping Cup e dei prossimi Europei - arriva a pochi giorni dalla felice chiusura della Milano Jumping Cup, l'evento di salto ostacoli che ha riportato a Milano la grande equitazione internazionale. Questo significa che al nostro sforzo organizzativo, alla qualità del terreno, del campo prova e delle gare, oltre che alla cura e all'accoglienza di cavalli, amazzoni e cavalieri, ha corrisposto un giudizio positivo degli osservatori della FEI, tale da determinare l'assegnazione del ‘FEI European Jumping Championship 2023'. Siamo partiti 'sottovoce' con la prima edizione della MJC ma con in testa un progetto chiaro e ambizioso da cucire con il filo del lavoro e dell'umiltà di approccio. Sospinti dall'apprezzamento e dall'entusiasmo degli atleti alla 'prima' della MJC, stiamo già lavorando sul quattro stelle del prossimo anno _ conclude Sara Riffeser Monti - che sarà ricco di straordinarie novità non solo dal punto di vista tecnico e farà da 'pilota' per il clou in programma nel 2023 nella fantastica e storica architettura dell'Ippodromo Snai San Siro».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: