Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Estate in Valsugana: una vacanza all'insegna del turismo sostenibile

Di Redazione

Pubblicità

Valsugana: la prima destinazione al mondo certificata per il turismo sostenibile

La Valsugana è stata la prima destinazione al mondo a ricevere la certificazione GSTC per il turismo sostenibile. Questa organizzazione è nata per volere delle Nazioni Unite proprio con lo scopo di valorizzare quelle mete in grado di rispettare i 17 Sustainable Development Goals, ossia gli obiettivi chiave del turismo sostenibile. Un orgoglio tutto italiano, primato che conferma quanto l'attenzione al paesaggio ed il rispetto nei confronti della natura siano sempre messi al primo posto in questa regione e in particolare in Valsugana. D'altronde, chi ha avuto la fortuna di trascorrere una vacanza da queste parti non può non essersene accorto: qui tutto asseconda il ritmo e le regole della natura, che infatti viene rispettata sempre, non solo dalle attività turistiche ma anche dagli stessi abitanti.

Levico e Caldonazzo: i laghi Bandiera Blu della Valsugana

I due laghi di Levico e di Caldonazzo, mete alquanto privilegiate in Valsugana nel periodo estivo, hanno entrambi ottenuto la Bandiera Blu: tale riconoscimento viene conferito dalla Foundation for Environmental Education e rappresenta un altro motivo d'orgoglio per il Trentino. Questi due meravigliosi laghi, infatti, vantano un'acqua pulitissima, delle spiagge incredibilmente curate e dei servizi senz'altro all'altezza delle aspettative. Sia a Levico che Caldonazzo infatti, entrambi balneabili, è possibile trovare servizi di alto livello così come svolgere attività di ogni tipo per un divertimento assicurato ma sempre rispettoso dell'ambiente.

Valsugana: Bandiera Verde di Legambiente

Non dimentichiamo che la Valsugana vanta anche la Bandiera Verde conferitale da Legambiente, a dimostrazione che questo è un territorio veramente unico, in cui la natura occupa sempre un posto privilegiato perché rappresenta la risorsa più preziosa.

Iniziative sostenibili per una vacanza indimenticabile

Trascorrere una vacanza in Valsugana significa anche poter partecipare ad eventi plastic free e manifestazioni immerse nella natura, dove si può vivere appieno il contatto con il paesaggio senza per questo rischiare di rovinarlo o alterarne l'equilibrio. Da segnalare sono anche le iniziative che i turisti apprezzano moltissimo, come il progetto “Adotta una mucca” che permette di supportare i gestori locali delle malghe e nel contempo vivere un'esperienza unica, partecipando alla mungitura e alla lavorazione del latte per poi portare a casa i prodotti della propria mucca. Molto interessante anche la “Vacanza in baita” che consente di immergersi appieno nelle tradizioni del luogo e soggiornare nelle strutture tipiche di montagna, circondati dalla natura in zone ancora selvagge e poco conosciute a livello turistico.

Per maggiori informazioni

Responsabilità editoriale: TiLinko.it – Img Solutions srl

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: