Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Femminicidio: Spadoni, 'da Palombelli parole aberranti'

Di Redazione

Roma, 17 set. "Le dichiarazioni della giornalista Palombelli, che ha affermato che un femminicidio può essere l'effetto del comportamento esasperante della vittima, sono aberranti. Non si può nel 2021 ricorrere alla terribile e falsa narrazione, che, se una donna viene violentata o uccisa, è perché ha istigato il suo carnefice. Sono parole talmente gravi e inaudite che quasi si fa fatica a credere che possano essere state pronunciate da una giornalista; dichiarazioni ancor più da condannare poiché, si sa, quanto i mezzi di informazione siano potenti nell'influenzare le opinioni delle persone". Lo afferma Maria Edera Spadoni, deputata M5S e vicepresidente della Camera.

Pubblicità

"Il mio pensiero -aggiunge- va alle 83 vittime di femminicidio dall'inizio dell'anno, in loro nome rinnoviamo quotidianamente il nostro impegno. Mi auguro che la Palombelli risponda nelle sedi opportune e che vengano adottati nei suoi confronti adeguati provvedimenti. Non solo, attendo le sue pubbliche scuse".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: