Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Fiere: al via Micam con Giorgetti, 'presto qualcosa per settore calzaturiero'

Di Redazione

Milano, 19 set. Apre con il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti la 92esima edizione del Micam, il salone del settore calzaturiero promosso da Assocalzaturifici e in programma a Rho Fiera Milano fino al 21 settembre. La manifestazione torna in presenza con 652 espositori e importanti ritorni in tutti i settori merceologi, tra cui Liu Jo, Primigi, Igi & co e Valleverde. Tra le new entry ci sono Furla e Luciano Padovan.

Pubblicità

Per Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici e Micam Milano, gli ultimi dati economici del settore "ci confortano, evidenziando come anche nel secondo trimestre dell'anno emerga un forte recupero nei principali indicatori dopo l'impennata già registrata a marzo". Le elaborazioni del Centro Studi di Confindustria Moda per Assocalzaturifici mostrano incrementi a doppia cifra sull'anno precedente: aumentano sia la produzione industriale (+13%) che il fatturato (+22%), oltre alla spesa delle famiglie italiane (+17,4%). E fa ben sperare l'export (+31,5%).

"Allo stato attuale - ammette - resta ancora elevato il gap coi livelli pre-Covid. Se le vendite estero limitano il divario col 2019 attorno al -5% in valore (ma con un -11% in quantità nei primi 5 mesi), domanda interna, produzione industriale e fatturato restano ancora decisamente al di sotto dei livelli, già peraltro poco soddisfacenti, di due anni addietro, con divari superiori al 15%". Anche per questo il ministro Giorgetti ci ha tenuto a rassicurare gli espositori. "Purtroppo - ha detto - questo è uno dei settori che ha pagato di più, lo Stato deve essere al suo fianco. I piccoli imprenditori devono avere assistenza, ci stiamo lavorando e non è un caso che non siano soggetti allo sblocco dei licenziamenti. Sono oggetto della nostra attenzione e ci sarà anche qualche provvedimento ulteriore per il settore".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: