Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Giochi Mediterraneo: Semeraro (karate), 'voglio divertirmi e vincere, sogno è medaglia olimpica'

Di Redazione

Orano, 25 giu. "Sicuramente a Orano è vincere, fare un bel karate e soprattutto divertirmi". Sono le parole di Silvia Semeraro che fissa gli obbiettivi per i Giochi del Mediterraneo, al via stasera in Algeria con la cerimonia di apertura. "Troverò avversarie valide -ha spiegato la karateka pugliese - ma io sono concentrata su me stessa e spero di dare il meglio: l'importante è che esca qualcosa di positivo. A Tarragona nel 2018 mi sono divertita tantissimo e ho portato a casa un oro, poi ho vissuto la splendida esperienza di Tokyo e ora qui a Orano voglio divertirmi e godermi appieno questa gara perché è davvero bellissima e con grandi nazioni".

Pubblicità

Per il karate Orano 2022 è una vetrina importante per il karate, reduce dall'esordio olimpico lo scorso anno ai Giochi di Tokyo e pronto a tornare magari a Los Angeles 2028. Per la Semeraro il sogno sportivo resta un podio a cinque cerchi. "L'esperienza di Tokyo è stata importante, a livello mentale ho già svoltato e qui mi presento con un'altra testa, per divertirmi, senza peso e responsabilità ma sempre con la volontà di rappresentare l'Italia nel migliore dei modi. Los Angeles 2028? Spero di esserci, sono ancora giovane, ho 26 anni. Purtroppo a Parigi il karate non sarà nel programma olimpico, quindi voglio presentarmi a Los Angeles e portare a casa una bella medaglia. Ma ora pensiamo ai Giochi di Orano, per tutto il resto si vedrà", ha concluso la karateka.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: