Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Giustizia: Mattarella, 'magistratura sostenga riforme per realizzare Pnrr'

Di Redazione

Roma, 30 mar. "L'esperienza dolorosa della pandemia -purtroppo non ancora conclusa- ha reso evidenti debolezze della nostra società e messo in luce zone d'ombra nel percorso di modernizzazione della Pubblica amministrazione, non compatibili, in maniera assoluta, con la garanzia dei diritti che le istituzioni devono, invece, assicurare. La giurisdizione è centrale per il progresso del Paese e occorre adeguarne gli strumenti di funzionamento per garantirne l'efficacia. Anche la magistratura, quindi, è chiamata a sostenere il cambiamento avviato per la ripresa del Paese, attraverso l'assunzione di un impegno effettivo per realizzare gli obiettivi indicati nel Piano nazionale di ripresa e resilienza". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale i magistrati ordinari in tirocinio nominati con decreto ministeriale del 2 marzo 2021.

Pubblicità

"Le risorse di mezzi e personale investite nel Piano -ha ribadito il Capo dello Stato- rappresentano, peraltro, un'occasione irripetibile per migliorare gli strumenti attraverso i quali si esercita la giurisdizione. A voi -cari magistrati in tirocinio- competerà un ruolo primario per assicurare il pieno funzionamento dell'Ufficio del processo, strumento rafforzato per consentire al giudice di fornire una risposta alla domanda di giustizia in maniera più efficace e tempestiva, grazie all'apporto delle figure che, a titolo diverso, collaborano all'interno dell'Ufficio".

In questa prospettiva, sarà necessario -ha concluso Mattarella- delineare modalità nuove attraverso le quali esercitare la giurisdizione, in una prospettiva che, ormai, non è più soltanto nazionale ma pienamente europea".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: