Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Governo: per Draghi fiducia numero 35, 3,2 al mese, battuto record Monti/Adnkronos (4)

Di Redazione

Ad ottobre appuntamenti diradati: 207 sì, 36 no e un astenuto il 13 al Senato sul decreto legge imprese, 371 sì e 47 no alla Camera il 28 sul dl Infrastrutture. A novembre invece si riprende con un ritmo sostenuto. Il 4 è la volta del Senato ancora sul decreto legge Infrastrutture che passa con 190 favorevoli e 34 contrari.

Pubblicità

Poi il 10 la Camera vota il decreto legge Proroghe con 546 a favore e 53 contro, mentre il Senato promuove il dl che rende obbligatorio il green pass sui luoghi di lavoro con 199 a favore e 38 contrari. Provvedimento che una settimana dopo, il 17, passa alla Camera con 453 sì e 42 no, mentre lo stesso giorno a palazzo Madama viene licenziato il dl Proroghe con 210 sì e 30 no. Il 24 Montecitorio promuove la riforma del processo civile con 443 a favore, 39 contro e un astenuto.

Quindi la cavalcata di dicembre. il primo alla Camera 426 favorevoli e 47 contrari sul dl Capienze; il giorno dopo al Senato 175 sì e 13 no sul Dl fisco, testo promosso a Montecitorio il 14 con 429 sì e 46 no. Il 21 e il 23 ok della Camera e poi a palazzo Madama sul dl Pnrr, rispettivamente con 414 a favore e 47 contro, e con 229 favorevoli e 23 contrari. Quindi il sì al maxiemendamento alla legge di Bilancio al Senato alla vigilia di Natale con 215 sì e 16 no. Testo sul quale domani si pronuncerà la Camera.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: