Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Il test antigenico ad alta sensibilità in point of care LumiraDx rileva le principali varianti oggetto di attenzione tra cui Alpha, Beta, Gamma e Delta

Di Redazione

LONDRA, 24 giugno 2021 /PRNewswire/ -- Oggi LumiraDx, una società di test diagnostici point of care (POC) di nuova generazione ("LumiraDx" o "Società"), ha confermato che il test LumiraDx SARS-CoV-2 Ag rileva le principali varianti globali di SARS-CoV-2 tra cui Alpha, Beta, Gamma,  Delta, e Epsilon.

Pubblicità

In un bollettino tecnico appena rilasciato, la Società delinea le misure in corso che sta adottando per assicurarsi di poter rilevare attivamente le varianti che destano preoccupazione ("VOC"), come classificate dalle agenzie di protezione della salute tra cui l'Organizzazione Mondiale della Sanità, a causa del loro maggiore rischio di essere trasmissibili o di causare malattie più gravi.

Il CoV-2 della SARS, come altri virus, è in continua mutazione e si diversifica sempre di più con nuove varianti del virus che si presentano nel tempo. Mentre alcune nuove varianti possono emergere e scomparire, o essere clinicamente irrilevanti, altre emergono e dominano e sono state rilevate globalmente durante questa pandemia. I regolamenti governativi negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in altri paesi hanno istituito delle linee guida che i test devono soddisfare per essere in grado di rilevare le varianti emergenti che stanno causando molti nuovi casi di COVID-19 a livello globale.

LumiraDx sta monitorando attivamente le prestazioni del suo SARS-CoV-2 Antigen Test contro le nuove varianti del virus SARS-CoV-2. La valutazione interna della Società viene effettuata utilizzando l'analisi in silico e i test diretti con la proteina del nucleocapside ricombinante o con isolati virali. I risultati dei test interni sono confermati da organizzazioni indipendenti come il Department of Health and Social Care del Regno Unito - COVID-19 Technologies Validation Group e il National Health Laboratory Service - Sud Africa.

Nigel Lindner, PhD, Chief Innovation Officer di LumiraDx ha spiegato: "Da quando il virus COVID-19 è emerso all'inizio dello scorso anno, abbiamo imparato una quantità straordinaria di cose su come questo virus si diffonde e, cosa importante, su come può mutare. Sappiamo che i test sono una componente critica nel monitoraggio e nel controllo della diffusione del virus. Questo diventa ancora più importante con l'emergere di nuove e sconosciute varianti. Siamo impegnati non solo a garantire che stiamo seguendo tutte le linee guida per monitorare queste varianti preoccupanti, ma anche a condividere questi dati e il processo del nostro programma di monitoraggio con i nostri clienti".

Il LumiraDx SARS-CoV-2 Antigen Test è in grado di rilevare queste varianti esistenti e nuove. A differenza della PCR, il LumiraDx SARS-CoV-2 Ag Test utilizza anticorpi, non primer basati su acidi nucleici, per catturare l'antigene nucleocapside di SARS-CoV-2, non la proteina spike. Gli anticorpi riconoscono tipicamente 8-15 sequenze di aminoacidi target che sono equivalenti a 24-45 sequenze di nucleotidi. Pertanto, è improbabile che singole mutazioni puntuali dell'acido nucleico influenzino le prestazioni del test LumiraDx SARS-CoV-2 Ag. Inoltre, è improbabile che le mutazioni al di fuori della regione di codifica del nucleocapside virale (ex proteina Spike) influenzino le prestazioni del test.

Maggiori dettagli sulla rilevazione delle varianti del test LumiraDx SARS-CoV-2 Ag possono essere trovati nel bollettino tecnico della Società.

Nomenclatura delle varianti SARS- CoV-2

Informazioni su LumiraDx LumiraDx è stata fondata nel 2014 da un gruppo di imprenditori: Ron Zwanziger, il nostro presidente e amministratore delegato; Dave Scott, Ph.D., il nostro Chief Technology Officer; e Jerry McAleer, Ph.D., il nostro Chief Scientist, che hanno una storia di successo nella costruzione e nella scalabilità delle imprese di diagnostica nel corso di tre decenni, anche in aziende come Medisense, Inc, Inverness Medical Technology Inc. e Alere Inc. La Società è sostenuta da investitori istituzionali e strategici tra cui la Bill & Melinda Gates Foundation, Morningside Ventures, U.S. Boston Capital Corporation e Petrichor Healthcare Capital Management. Con sede nel Regno Unito e supportata dalle sue affiliate in tutto il mondo per fornire l'accesso in tutti i principali mercati, LumiraDx ha più di 1.200 dipendenti in tutto il mondo.

LumiraDx sviluppa, produce e commercializza una piattaforma diagnostica innovativa per il point of care. La piattaforma LumiraDx è progettata per fornire risultati diagnostici comparabili a quelli di laboratorio in point of care in pochi minuti. È progettata per essere conveniente e accessibile per i fornitori di assistenza sanitaria a livello globale e per rafforzare l'assistenza sanitaria basata sulla comunità. I test rapidi sull'antigene LumiraDx sono attualmente in uso nei sistemi sanitari di tutto il mondo, compreso il NHS del Regno Unito.

Ulteriori informazioni su LumiraDx e sulla piattaforma LumiraDx sono disponibili su www.lumiradx.com

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: