Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

In libreria, il primo libro su sostenibilita' e profitto scritto da un ceo per i ceo

Di Redazione

Pubblicità

Edito da Mondadori Electa, con i suoi approfondimenti su campi d'azione, responsabilità e tool disponibili, rappresenta una guida operativa concreta e un onesto spunto di riflessione per quanti stiano per intraprendere un percorso di sostenibilità nella loro impresa

Milano, 26 Novembre 2021 – Oggi la sostenibilità in azienda non è più una scelta, ma il fattore che più di ogni altro influenzerà la competitività nei prossimi trent'anni. I manager più accorti hanno capito che la sostenibilità non contrasta con i tradizionali obiettivi di profitto, anzi è una grande opportunità. Ma cosa significa fare business sostenibile? Quali strumenti oggi ha a disposizione un'azienda? E quali interventi legislativi potrebbero favorire una transizione del tessuto imprenditoriale?

Nel suo libro “Sostenibilità e profitto. Il binomio del successo nel prossimo futuro” - finalista del Premio Internazionale di Letteratura Città di Como 2021 - Deborah Zani, ceo di Rubner Haus, si confronta con manager, imprenditori e professionisti per tracciare un percorso concreto, delineare un framework di strumenti, azioni, responsabilità, e fornire una guida ai ceo che vogliano intraprendere un percorso di sostenibilità da organizzare all'interno dell'azienda.

Scritto in collaborazione con la giornalista Maria Chiara Voci e con l'illustratore Nicolò Canova, il libro è edito da Mondadori Electa nella collana Nuove Frontiere, opportunità e strategie per il business del futuro.

“La sostenibilità – sottolinea Deborah Zani, ceo di Rubner Haus - è un concetto nobile e molto elevato fino a che resta nella sfera dell'astratto. Assume molteplici significati concreti, a volte impraticabili, quando viene declinato sulle sfide che si trova ad affrontare chi ha il compito di mantenere un equilibrio fra tutti gli aspetti del fare impresa. A quanti si domandano se la sostenibilità generi profitto, rispondo sì, a patto però che ci sia una reale volontà di perseguirla e che si accetti di compiere un cammino di crescita.”

Tutto comincia con una sfida che Deborah, primo amministratore donna di Rubner Haus si pone, alzando l'asticella rispetto a chi l'aveva preceduta: andare oltre le performance di sostenibilità di prodotto e puntare alla sostenibilità con uno sguardo sistemico che spazia dalle emissioni alla supply chain fino a una governance sostenibile. Subito dopo, la scoperta è che, per quanto ci si auto dichiari produttori sostenibili e per quanto molti possano riconoscerci come l'azienda con i prodotti più naturali, in Italia non esiste né una normativa né un sistema di rating condiviso e super partes che consenta di verificare/dimostrare questa condizione. Inizia così un viaggio di ricerche, domande, confronti che portano Deborah a confrontarsi con 21 professionisti e imprenditori provenienti da settori ed esperienze molto diverse per raccogliere pareri, definizioni, opinioni e consigli intorno al tema della sostenibilità.

Se dunque la prima parte del libro si concentra sulle interviste, nella seconda vengono messi in evidenza i findings, ossia le linee guida emerse verso un nuovo paradigma della sostenibilità in una presentazione del testo che tra sottolineature, frasi chiave in evidenza e illustrazioni, permette più livelli di lettura e comprensione anche in base alle proprie disponibilità di tempo, parola chiave per ogni ceo.

Disponibile presso le principali librerie e su Amazon, il libro è dedicato a Gaja che, dal Greco Γῆ, rappresenta la Madre Terra, ma è anche il nome di una nuova vita che sta per venire al mondo, lieto evento che nella riflessione dell'autrice ha rappresentato un'ulteriore spinta a percorrere la strada intrapresa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: