Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Inaugurato Artigiano in Fiera, un giro del mondo in nove giorni

Di Redazione

Milano, 3 dic. Alla presenza delle massime istituzioni è stata inaugurata oggi la ventiseiesima edizione di Artigiano in Fiera in programma da oggi fino a domenica 11 dicembre, a Fieramilano (Rho), tutti i giorni dalle 10 alle 22.30 con invito gratuito da scaricare sul sito artigianoinfiera.it. I numeri parlano chiaro: 2350 espositori provenienti da 84 diversi Paesi. Un vero e proprio giro del mondo da fare nei nove giorni di fiera.

Pubblicità

“Il Paese non può che ringraziare i tantissimi imprenditori che fanno della memoria antica un mestiere in grado di regalare prodotti di qualità legati a un territorio – ha scritto nel suo messaggio il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso - Lavorerò con il massimo impegno per tutelare il settore dell'artigianato che rappresenta pienamente il genius loci caratteristico dell'italiano. Dobbiamo difendere il Made in Italy artigianale affinché venga protetto, tutelato e supportato sia a livello europeo che a livello internazionale”.

Quest'anno Artigiano in Fiera si sviluppa su 7 padiglioni del polo di Fieramilano (Rho), con 2.350 espositori (dei quali 510 nuovi, 700 under 35) e 84 Paesi del mondo presenti e rappresentati. Tutta l'Italia è rappresentata al gran completo, così come una grande area dedicata all'Europa dove spicca la Francia con i suoi artigiani e i suoi prodotti di qualità, ma anche la Spagna, l'Austria, il Portogallo. È stato allestito anche uno spazio di solidarietà dedicato a diciotto imprese provenienti dall'Ucraina, la cui partecipazione è interamente sostenuta da Ge.Fi. Spa: un chiaro segnale di pace per un popolo segnato dal conflitto bellico.

Dall'Africa si confermano le grandi presenze di Tunisia e Senegal. Il Paese d'onore è l'India, con una vasta rappresentazione dell'artigianato di ogni settore merceologico. Sempre dall'Asia si segnalano i ritorni in grande stile del Vietnam e dell'Iran, con una rappresentazione di donne artigiane del Paese e alcuni prodotti tipici. Dalle Americhe, tra i vari Paesi presenti, sono arrivati gli artigiani del Messico, della Colombia, dell'Ecuador, oltre ai ritorni da Cuba e dall'Argentina. E c'è anche una rappresentanza dalle Antille e dai territori oceanici della Francia d'oltremare.

Come da consuetudine grande spazio anche alla ristorazione. L'offerta gastronomica si presenta variegata e in grado di soddisfare la curiosità dei visitatori con 27 ristoranti e 18 luoghi del gusto. Nei padiglioni dedicati all'Italia si rinnovano le proposte del Veneto, della Toscana, della Campania e della Sardegna e si amplia l'offerta dell'Emilia-Romagna. In Europa, invece, si segnala il nuovo ristorante francese dedicato ai formaggi della Savoia, mentre ci sono anche piccoli villaggi specializzati nelle cucine sudamericane e asiatiche, con due ristoranti indiani e la novità della gastronomia indonesiana. Altra new entry: il ristorante italoamericano, con le ricette tipiche importate dagli italiani negli States.

Si rinnovano anche quest'anno i saloni tematici come Vivere la casa, vetrina per le imprese artigiane specializzate nell'arredamento, nella valorizzazione degli spazi su misura e nelle soluzioni per l'abitare contemporaneo, l'Atelier Moda & Design, area dedicata al mondo del fashion e al design di alto livello, con creazioni sartoriali, gioiellerie artigianali e start up innovative. E infine, il Salone della Creatività, spazio dedicato agli hobbisti e alle arti creative e manuali tra decoupage e patchwork, con laboratori dal vivo.

Una fiera che guarda anche al digitale grazie a una piattaforma moderna e integrale, che ha l'obiettivo di agevolare la comunicazione tra artigiani e pubblico, offrendo così la straordinaria opportunità di continuità nella relazione oltre l'evento fisico. Il viaggio in Artigiano in Fiera inizia prima: scaricando l'app ufficiale è possibile scoprire tutti dettagli sull'evento, ottenere e conservare l'invito gratuito, pianificare la propria visita consultando l'elenco e i dettagli sui territori e sugli artigiani presenti.

Non mancano poi le occasioni per divertirsi, sia per i più piccoli sia per i grandi. Presso la reception dei padiglioni 5/7 è allestita un'area bambini a cura di Leolandia con tanti servizi dedicati ai piccoli visitatori della fiera e alle loro famiglie. 'Leolandia in Fiera' è animata da tanti show e servizi, dove i più piccoli possono divertirsi in assoluta sicurezza dalle 11 alle 19 nella magica atmosfera del parco più amato d'Italia. Sono previste anche due aree gioco per i bimbi 0-7 anni, spettacoli e laboratori. Il sette dicembre, invece, si terrà una vera e propria caccia al tesoro a squadre tra i padiglioni di Artigiano in Fiera grazie alla collaborazione con @milanodascrocco, uno dei canali Instagram più seguiti dalla community milanese.

Un altro importante servizio offerto da Artigiano in Fiera è quello della consegna a domicilio. Presso la reception dei padiglioni 1/3, grazie all'accordo con Poste Italiane, è possibile richiedere il servizio di consegna a domicilio dei propri acquisti effettuati in Artigiano in Fiera. Le tariffe, a partire da 10 euro, variano a seconda dei pesi e degli ingombri della merce. Diversi artigiani offriranno il servizio di consegna a domicilio: al visitatore basta richiederlo direttamente presso lo stand.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: