Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Infanzia bruciata: una rete "a maglie strette" per combattere abusi e disagio

Di Redazione

Prende il viaOn Radar,  il primo incontro organizzato dal Think Tank della Fondazione Internazionale Menarini

Pubblicità

ROMA, 9 dicembre 2022 /PRNewswire/ -- Mettere in moto cambiamenti reali attraverso il dialogo tra esperti per affrontare i problemi irrisolti del disagio minorile. Questo è stato l'argomento del primo incontro del Think Tank "On Radar" della Fondazione Internazionale Menarini tenutosi a Roma il 29 novembre.

"Riteniamo che un'azienda abbia l'obbligo di far parte del tessuto sociale e di incoraggiare il dialogo anche sui temi più trascurati", ha dichiarato Lucia Aleotti, azionista e membro del Consiglio di amministrazione del Gruppo Menarini.

On Radar è nato con l'obiettivo di osservare la società, individuare i problemi e impegnarsi a migliorare l'ambiente in cui viviamo. Al primo evento hanno partecipato 28 esperti, tra cui pediatri, psicologi, insegnanti, magistrati e ufficiali della polizia italiana, tutti impegnati a trovare soluzioni concrete al fenomeno degli abusi e della violenza contro bambini e adolescenti, che ormai da anni assume le proporzioni di un flagello sociale in tutto il mondo.

È stato affrontato il problema dell'abuso di minori nelle sue varie forme di maltrattamenti fisici e psicologici, isolamento sociale e povertà, con particolare attenzione alle aree periferiche delle città.

Tra le proposte emerse anche la creazione di un Osservatorio permanente sugli abusi  presso gli Organi giudiziari, con incontri periodici di aggiornamento e la promozione di una rete di collegamentotra procure e operatori del settore, per favorire il dialogo e garantire una corretta presa in carico delle singole situazioni. Ma non è tutto: si è parlato anche del coinvolgimento dei pediatri per introdurre i potenziali indicatori di disagio nella redazione del bilancio di salute e del possibile ruolo dei corsi di formazione per le neomamme sul rischio della divulgazione di foto dei propri bambini sui social media, potenzialmente oggetto di fenomeni di pedopornografia.

In Italia ci sono circa 9 milioni di minori e di questi il 9% subisce maltrattamenti, di cui l'85% psicologici, il 10% fisici e il 3% sessuali. Dati allarmanti che si sono ulteriormente aggravati dopo l'inizio della pandemia.

"Il nostro ambizioso obiettivo," ha dichiarato Massimo Scaccabarozzi, Presidente di On Radar, "è contribuire a realizzare una condizione di salute globale del minore, in linea con alcuni degli obiettivi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, tra cui, in particolare, il superamento della povertà e l'accesso all'istruzione".

Foto - https://mma.prnewswire.com/media/1963436/Menarini_Industrie.jpgLogo - https://mma.prnewswire.com/media/1958938/MENARINI_GROUP_Logo.jpgLogo - https://mma.prnewswire.com/media/1963434/On_Radar_Logo.jpg

View original content:https://www.prnewswire.com/it/comunicati-stampa/infanzia-bruciata-una-rete-a-maglie-strette-per-combattere-abusi-e-disagio-301699185.html

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: