Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Infortuni: altri due in Lombardia, in calzaturificio e cantiere

Di Redazione

Milano, 29 set. Dopo la morte dei due tecnici di ieri a Pieve Emanuele per intossicamento da azoto, due infortuni, non gravi, sono accaduti anche oggi in Lombardia, secondo quanto registrato dall'Areu. Il primo ha coinvolto un operaio di un calzaturificio di Parabiago, nel milanese, che è caduto da un pianale del camion procurandosi un trauma cranico e una ferita alla gamba. Si tratta di 47enne, ricoverato poi in codice rosso all'ospedale di Legnano. A Uboldo, in provincia di Varese, questa mattina un operaio di 30 anni, G.A., è precipitato dal ponteggio di un cantiere per circa due metri, fratturandosi un braccio e una gamba. Anche lui è stato portato a Legnano, in codice giallo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e i vigili del fuoco.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: