Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Lingua italiana: Mattarella, 'tutelare, promuovere e tramandare per cittadini attivi'

Di Redazione

Roma, 29 nov. "Il campo in cui agiamo è caratterizzato dalla complessità della realtà che ci circonda. Il mondo è di fronte a sfide che nessun Paese, nessuna cultura, può immaginare di affrontare da solo. Crisi quali quelle indotte dai cambiamenti climatici; le giuste aspirazioni a uno sviluppo autenticamente equo e sostenibile; tutte si intersecano con nuove frizioni globali e focolai di instabilità che attraversano le linee geografiche tra i nostri continenti. Ci attende un impegno globale a favore dell''italiano di domani': la lingua che abbiamo il dovere di tutelare, promuovere e tramandare. Per cittadini attivi nella propria comunità e nel mondo, attenti, ispirati, creativi. Coscienti del proprio passato, consapevoli del presente, aperti alle sfide del futuro". Lo affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, aprendo alla Farnesina gli Stati Generali della Lingua e della Creatività italiane nel mondo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: