Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Mafia: ecco il dossier Ros mafia-appalti, 'trama occulta intrecci imprenditori avidi'/Adnkronos (4)

Di Redazione

Ma spulciando tra le centinaia di pagine dell'informativa del Ros datata 16 febbraio e poi consegnata il 20 febbraio 1991, al giudice Giovanni Falcone - quasi 900 pagine in tutto - ci sono degli allegati, datati 2 luglio 1990 e 5 agosto 1990, e sempre consegnati a Falcone e Lo Forte, che li siglarono, in cui il Ros inserisce alcune intercettazioni telefoniche da cui emergono anche i nomi di alcuni politici, tra cui quello dell'europarlamentare Salvo Lima, ucciso il 12 marzo 1992. "Il servizio di intercettazione tuttora in atto permetteva di acquisire - scrivono i carabinieri del Ros - elementi in ordine a una serie di attività e manovre politiche tendenti a mantenere in vita la società (Sirap ndr) da più parti minacciata di imminente liquidazione e oggetto di attenzione di diverse forse politiche, a vario titolo, interessate alle sue vicende. In particolare si poneva in risalto il problema della costrizione della 'tecnopoli' di Collesano (in provincia di Palermo ndr).

Pubblicità

"Nell'ambito delle attività di polizia giudiziaria si aveva modo - scrivevano ancora i Carabineiri del Ros - soprattutto attraverso il servizio di intercettazione telefonica di acquisire importanti spunti investigativi relativi ad altre vicende giudiziarie, apparentemente non collegate con quella in fase di sviluppo". Nell'informativa del Ros di 877 pagine e consegnata a Giovanni Falcone, gli ufficiali dei Carabinieri citano alcune ditte, a loro dire, in odor di mafia. "Sorprende la 'capacità dialettica imprenditoriale' delle società controllate dall'organizzazione nell'agganciare imprese di livello nazionale ed internazionale a coinvolgerle nell'illecito sistema di gestione degli affari di Cosa Nostra - dicono - Gli enormi guadagni prevedibili, il superamento di qualsiasi ostacolo, la scarsa effettiva partecipazione all'esecuzione dei lavori, la totale permeabilità e penetrabilità di qualsiasi amministrazione ed apparato statale, costituiscono gli argomenti di ragionamento, convincimento ed intimidazione, che vengono usati".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: