Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Manovra: Marattin (Iv), 'chi vuole buttare fango su di noi ha problemi ben più grandi'

Di Redazione

Roma, 4 dic "Ad essere contrari alla 'punizione dei ricchi' non era solo - oltre a Italia Viva - il centrodestra, ma anche il M5s (anche se il ministro Patuanelli, contro l'indicazione del suo partito, pare che in consiglio dei ministri abbia all'inizio espresso una valutazione diversa)". Lo scrive Luigi Marattin in un lungo posto su Facebook in cui ricostruisce la discussione in cabina di regia sui fondi da destinare al taglio delle tasse e sul taglio bollette.

Pubblicità

"L'operazione era largamente deficitaria sotto tutti i punti di vista, a cominciare da quello dell'utilità pratica (che spero sia quello più importante) -dice il deputato di Iv, presidente della commissione Finanze della Camera-. A quegli esponenti politici che, al solito, cercano di utilizzare questa vicenda per buttare fango su Italia Viva, sono io piuttosto a rivolgere una domanda: perché un'intesa sul fisco costruita, approvata ed entusiasticamente sottoscritta anche da loro pochi giorni fa (e commentata positivamente sulla stampa) all'improvviso è diventata una cosa da cambiare assolutamente?".

"Io penso che chi va a rimorchio passivo di posizioni altrui - per “richiamo della foresta” o forse semplicemente un po' di paura - non faccia politica in modo libero e autonomo. E penso quindi abbia un problema ben più grande di quello che può o potrà mai rappresentare per lui Italia Viva", sottolinea Marattin.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: