Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Mattarella: 'cooperazione patrimonio collettivo comunità nazionale'

Di Redazione

Roma, 23 giu. "L'Italia è sensibile alle sfide collettive che richiedono un impegno che trova radici profonde nel tessuto culturale, sociale, politico del nostro Paese. Un impegno che nasce dal forte spirito di solidarietà che ha caratterizzato la Repubblica italiana già nel secondo dopoguerra e che prese slancio ulteriore negli anni Sessanta del secolo scorso. La cooperazione è stata sin dall'inizio patrimonio collettivo della nostra comunità nazionale. I numerosi volontari presenti in maniera capillare negli angoli più sperduti del Pianeta ne sono una testimonianza e ad essi va espresso un apprezzamento sincero". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, aprendo la Conferenza nazionale della cooperazione allo sviluppo che si svolge a Roma.

Pubblicità

"La cooperazione allo sviluppo -ha ricordato il Capo dello Stato- viene definita dalla legge parte integrante e qualificante della politica estera dell'Italia, al pari di quella culturale, politica, economica e finanziaria, di difesa. Sono certo che questa Conferenza nazionale rafforzerà ancor di più il suo valore strategico nella costruzione di orizzonti di pace, di stabilità, di progresso".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: