Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Medicina e Chirurgia estetica: Chi sono nel 2022 i Medici più suggeriti nel Lazio

Di Redazione

(Roma, 7/7/22) - Nel Lazio lavorano una serie di professionisti che riescono a far diventare più belli i pazienti tenendo conto anche del lato psicologico, dell'alimentazione e delle problematiche che possono intercorrere post-partum o post dimagrimento

Pubblicità

Roma, 7 Luglio 2022. Per diventare più belli non è necessario ricorrere soltanto a un intervento chirurgico, ma lo si diventa anche considerando la propria sfera psicologica, biologica, le proprie ansie, paure, e, qualora intercorrano, determinate problematiche dovute, ad esempio, al post partum, a un dimagrimento improvviso, ecc.

Nel Lazio sono presenti una serie di professionisti che ogni giorno lavorano per rendere i propri pazienti più belli prescindendo, sempre, non soltanto dalla fisicità di questi, ma tenendo conto anche di tutti quegli aspetti che, indubbiamente, intercedono con l'idea di bellezza. La priorità per belli apparire resta sempre l'ascolto, anzitutto, dei bisogni e delle esigenze del paziente.

Tra i professionisti del settore c'è il dottor Giorgio Di Rocco, chirurgo esperto nel trattamento di inestetismi o malformazioni del viso e del corpo congenite o acquisite. Da anni si occupa di medicina estetica, chirurgia plastica e generale d'elezione e d'urgenza. Negli anni ha maturato una casistica operatoria personale di oltre 8.500 interventi chirurgici. Ha conseguito, col massimo dei voti e lode, il dottorato di ricerca in "Tecnologie Avanzate in Chirurgia" (specializzazione in patologie del distretto testa-collo e biocompatibilità) nel Dipartimento di Scienze Chirurgiche della "Sapienza" Università di Roma, partecipando attivamente alle attività di sala operatoria, reparto e ambulatorio.

In questo periodo ha iniziato ad approfondire la sua esperienza nella chirurgia della mammella e del distretto testa-collo dal punto di vista oncologico e plastico-ricostruttivo. Durante gli anni, ha continuato, con regolarità, a frequentare congressi internazionali e i reparti di ultra-specializzazione di New York, Chicago, Korea, Parigi e Nizza. Ha svolto, negli ultimi quindici anni, una intensa attività formativa e di aggiornamento nell'ambito della medicina e chirurgia estetica e, attualmente, riveste lui stesso il ruolo di trainer.

“La mia mission -spiega Di Rocco- è quella di aiutare le persone a risolvere problemi estetici e malformativi cercando di proporre procedure sicure e rassicurandoli durante tutto il loro percorso”.

La dottoressa Maria Cazzulani è medico chirurgo estetico da quasi 15 anni. “Lavoro nel mio studio privato di Roma Parioli e sono la responsabile della Medicina Estetica presso lo studio Star 9000 SRL a Brescia. Collaboro con aziende del settore e con le più note aziende farmaceutiche per quanto riguarda lo sviluppo e il miglioramento di prodotti dermocosmetici – afferma la dottoressa - Utilizzo farmaci sicuri come la tossina botulinica, i migliori dispositivi medici e laser di ultima generazione certificati FDA per garantire ai pazienti il massimo del risultato in totale sicurezza. I pazienti mi cercano in quanto riesco a ottenere risultati efficaci e visibili pur rispettando l'anatomia delle labbra. Lo scopo del mio lavoro è quello di seguire con dedizione tutti i miei pazienti educandoli a un sano e corretto stile di vita, alla prevenzione, alla cura e al benessere psicofisico. Insieme giungiamo alla scelta del corretto trattamento medico estetico, evitando gli eccessi e gli stravolgimenti della propria immagine”.

Il dottor Ermanno Lombardo si occupa della ricerca di trattamenti naturali, con effetto naturale, poco invasivi. “Sono soddisfatto quando la paziente mi dice: “Mi piace molto quello che abbiamo fatto, può venire da te anche la mia amica?". I trattamenti che effettuo sono quasi sempre a base di ozono, sfruttando le molteplici attività rigeneranti e anti-invecchiamento dell'ozonoterapia. Non prometto mai risultati, ma solamente il mio impegno per raggiungerli. Mi piacerebbe lavorare sul paziente nella sua globalità e nella sua bellezza generale: questo mi è possibile proprio grazie all'ozonoterapia, che mi dà la possibilità di intervenire a 360° sulla paziente, senza limitarmi esclusivamente a trattamenti locali (viso, acne, collo, decollate, mani, piedi, cellulite, salute del corpo, miglioramento della pelle ecc.)”.

Anche la dottoressa Annalisa Pizzetti lavora nel campo della medicina estetica nel Lazio. “Da sempre sono attratta dal bello e dalle sue forme sotto ogni manifestazione: arte, natura, arredamento, e, forse, ho trovato nella mia professione la maniera per esprimere questa predisposizione. Nel rinofiller ho perfezionato una mia tecnica personale, ma la cosa che mi emoziona di più è che il risultato è evidente e immediato. Spesso le pazienti, dopo che si guardano, mi abbracciano o si commuovono... e io con loro.”.

Tra le eccellenze laziali nel campo della medicina estetica c'è anche la dottoressa Sara Egidi, medico e chirurgo maxillo facciale. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia all'Università La Sapienza di Roma, Sara Egidi ha approfondito a Tokyo la rianimazione del nervo facciale in pazienti che avevano avuto dei traumi nel viso o che erano nati senza nervo facciale, poi, dopo il rientro e la laurea, si è specializzata alla Sapienza in Chirurgia maxillo-facciale. “Nel 2015, ho aperto un poliambulatorio di medicina specialistica e chirurgia ambulatoriale a Palombara Sabina, dove sono direttore sanitario ed esercito la chirurgia e la medicina estetica. Attualmente, dirigo anche altri due centri in zona e sono medico estetico in vari ambulatori. Mi occupo di tutti gli interventi del viso, di asportazione di tumori benigni e maligni e dell'eventuale ricostruzione con lembi locali; della chirurgia plastica del viso, otoplastica blefaroplastica mini lifting.”.

La medicina estetica nell'odontoiatria

Il dottor Pierfrancesco D'Andria è un medico odontoiatra, dentista estetico e ortodontista. “Ho esercitato, per anni, in vari studi di Roma fino ad arrivare a Prati in un ambiente all'avanguardia in grado di facilitare e velocizzare il lavoro e garantire i più alti standard qualitativi al paziente. Condivido lo studio con il mio amico e collega Alessandro Urbano. Qui è nata l'identità di DU Odontoiatria, il marchio che rappresenta noi e il nostro modo di lavorare, con cui condividiamo via social (Instagram @du.odontoiatria) i nostri traguardi e casi clinici. La nostra missione resta quella di riportare la giusta dignità alle terapie odontoiatriche, anche quando puramente estetiche, proponendo soluzioni studiate su misura del singolo caso specifico che possano garantire un risultato ideale e duraturo, sia a livello estetico che biologico”.

Verso una nuova idea di medicina estetica

Accompagnare, al meglio, l'invecchiamento è una tra le mission che la medicina estetica persegue. La dottoressa Chiara Ruschioni è odontoiatra e chirurgo estetico e il suo target principale sono le donne over30. “Laureata con 110 e lode presso l'Università La Sapienza di Roma, dedico alla formazione multidisciplinare la massima importanza. Mi sono specializzata nel 2021 anche in Medicina Estetica presso l'ICAMP a Milano la prima scuola internazionale di Medicina Estetica Pratica. Mi piace molto eseguire il filler labbra; trovo che l'eleganza di una donna passi attraverso il suo sorriso. Troppo spesso si scorda che la medicina estetica nasce per accompagnare l'invecchiamento e vorrei che si mettesse nel cassetto quella medicina estetica che rende i visi tutti uguali, che rende i visi gonfi e innaturali”.

La dottoressa Giulia Amodeo è un chirurgo maxillo-facciale. “L'estetica è stata una conseguenza nel mio percorso formativo, che ho percorso con l'intento di ripristinare la funzione unendola al rispetto di principi estetici. Credo che la continua ricerca di una perfezione e il mancato arrendersi al tempo che passa stiano diventando l'unico traguardo a cui aspirare, mentre a me non piacciono gli eccessi; non mi piace stravolgere la persona rendendola alla fine una maschera inespressiva e non comprendo la natura di non volersi accettare per quello che si è. Vedersi meglio e rendere il passare degli anni meno severo, senza che le persone siano la caricatura di se stesse, è una delle mie mission che perseguo quotidianamente con il mio lavoro”.

L'importanza dell'aspetto psicologico e nutrizionale nella medicina estetica

L'aspetto psicologico, così come quello nutrizionale, non è da sottovalutare quando si parla di medicina estetica. La dottoressa Francesca Romana Montecchi è medico chirurgo specializzato in Scienza dell'Alimentazione e Nutrizione Clinica e in Psichiatria, diplomata in Formazione Medicina Estetica. “Da sempre sono interessata alla medicina, all'estetica e al benessere psicofisico. Nel 1996 mi sono laureata in Medicina e Chirurgia e nel 2001 ho conseguito la specializzazione in Scienza dell'Alimentazione e Nutrizione Clinica. Da quest'anno sono docente per il Master in Medicina Estetica, Nutrizione e Anti-aging presso AIMS e dal 2016 sono medico consulente esterno per varie amministrazioni pubbliche”.

Di nutrizione si occupa anche la dottoressa Shamini Sandanaeaspuran, medico estetico e nutrizionista, originaria della Malesia da anni lavora nel Lazio. “Mi sono trasferita in Irlanda, dopo il liceo, per studiare all'University College Dublin, dove mi sono laureata in Medicina con specializzazione in Chirurgia e Ostetricia nel 2009. Ho iniziato a lavorare nei migliori ospedali di Dublino per poi decidere di trasferirmi a Roma per amore. Sono convinta che il ruolo di medico estetico vada oltre il mero esecutore di un trattamento. Non appena una persona entra nello studio, lì comincia tutto con l'ascolto”.

La medicina estetica post-partum

Il dottor Damiano Tambasco è chirurgo plastico e si occupa, in particolare, di rimodellamento del corpo di coloro che hanno da poco partorito o che hanno perso peso. Dopo la laurea e la specializzazione al Policlinico Gemelli di Roma, ha iniziato diversi periodi formativi in Inghilterra, negli USA e in Colombia, apprendendo le più avanzate tecniche di rimodellamento corporeo. Lo si può considerare un pioniere della liposcultura ad ultrasuoni di quarta generazione e della liposcultura renuvion jplasma in Italia. A soli 38 anni ha eseguito più di 5000 interventi chirurgici da primo operatore ed è diventato primario dell'Unità operativa di chirurgia estetica dell'ospedale San Carlo di Nancy di Roma.

“Mi piace tutto ciò che riguarda il rimodellamento corporeo, in particolar modo la liposcultura 4d, che consiste nell'evidenziare le strutture muscolari corporee rimuovendo un maggiore quantitativo di tessuto adiposo mediante tecniche avanzate di liposcultura. Credo che la chiave del successo nel mio lavoro sia, prima di tutto, dare sempre tutto me stesso per il paziente, in termini sia di risultato chirurgico che di presenza e supporto umano”, conclude il dottor Tambasco.

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl per Spider Lin

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: