Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Omicidio Diabolik: ordinanza, ex di Calderon ‘mi disse di aver avuto 100mila euro e 4mila a mese'

Di Redazione

Roma, 21 dic. “Un giorno ho sentito la notizia dell'omicidio di Diabolik e che l'arma utilizzata era 7.65. ho avuto un presentimento e sono andata a controllare il posto dove avevo nascosto le pistole ed ho visto che non c'erano”. E' quanto ha raccontato l'ex compagna di Raul Calderon, presunto killer di Fabrizio Piscitelli, agli inquirenti della Procura di Roma che hanno portato avanti le indagini sull'omicidio di Diabolik. Le sue dichiarazioni sono contenute nell'ordinanza di convalida e di misura cautelare.

Pubblicità

“Mi ha detto quello che era successo e cioè di aver ucciso Diabolik, che Leo era il mandate, che il motivo era personale, nel senso che Leo era considerato ‘infame' da Diabolik e che stava spargendo o avrebbe potuto spargere questa voce. Raul mi ha detto che aveva avuto centomila euro in contanti da Leo e siccome era poco ma Leo non aveva altro contante, gli avrebbe dato 4mila euro al mese ed avrebbe continuato a lavorare con lui” ha aggiunto la donna.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: