Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Pallavolo: Draghi, 'trasformato sconfitte e difficoltà in vittorie, esempio per tutti'

Di Redazione

Roma, 27 set. "La pallavolo italiana è di nuovo campione d'Europa. Per la settima volta nella storia della Nazionale maschile, per la terza di quella femminile. E, per la prima volta, contemporaneamente. È un risultato che ci riempie di orgoglio, che arricchisce una tradizione che conta già molti trofei. E che si aggiunge a mesi indimenticabili per lo sport italiano, a memoria mia non ricordo un anno così". Lo ha detto il premier Mario Draghi, ricevendo a Palazzo Chigi la nazionale maschile e femminile di volley, campioni d'Europa.

Pubblicità

"In queste settimane avete dato prova di grande caparbietà. Le Olimpiadi di Tokyo non sono andate come speravate ma, con la calma e determinazione che hanno i grandi atleti, avete trovato le motivazioni giuste per ripartire. Non vi siete persi d'animo, avete ritrovato lo spirito di squadra. E siete tornati a casa con le medaglie d'oro. Grazie anche ai vostri allenatori Ferdinando De Giorgi e Davide Mazzanti. E ai vostri capitani Simone Giannelli e Miriam Sylla. So che Miriam Sylla e con lei Alessia Orro non possono essere qui per un infortunio. A loro va il mio augurio di pronta guarigione, diteglielo voi", ha sorriso il presidente del Consiglio rivolto agli atleti.

"Ricorderemo a lungo le immagini delle vostre finali. Avete vinto contro i vostri avversari, ma anche contro le vostre paure. La Nazionale femminile ha superato in finale la stessa squadra che l'aveva eliminata alle Olimpiadi. Quella maschile ha recuperato per due volte un set di svantaggio, e ha vinto al tie break decisivo. Avete trasformato la sconfitta e le difficoltà nella base delle vostre vittorie. Una lezione non solo per chi vi segue, ma per tutti noi", ha rimarcato Draghi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: