Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Presentazione del libro di Ugo Poletti "Nel cuore di Odessa. L'orgoglio di una città al centro della storia"

Di Redazione

(Milano, 6/7/22) - Rubrica Speakers' Corner

Pubblicità

Giovedì 14 luglio, ore 18.30 c/o Centro Studi Borgogna, Milano

Milano, 6 luglio 2022 - Per la rubrica Speakers' Corner, giovedì 14 luglio, dalle ore 18.30, si terrà in presenza, presso la sede del Centro Studi Borgogna – in via Borgogna 5, Milano - l'evento dedicato alla Presentazione del libro "Nel cuore di Odessa. L'orgoglio di una città al centro della storia" - Rizzoli Editore - di Ugo Poletti, Giornalista e Direttore Odessa Journal, che sarà ospite del CSB.

Avvierà i lavori Fabrizio Ventimiglia, Avvocato penalista e Presidente CSB. Modera l'incontro Andrew Spannaus, Consigliere Delegato, Stampa Estera di Milano. Ne discutono in Tavola Rotonda: Ugo Poletti, Imprenditore e Giornalista, Direttore Odessa Journal, Autore del libro; Massimiliano Melley, Presidente Comitato Fidu di Milano e Stefano Riela, Professore presso l'Università Bocconi, Senior Research Fellow di ISPI. Le conclusioni saranno affidate a Pasquale Merella, Presidente The Smart Institute.

Odessa dalla sua fondazione, alla fine del Settecento, è stata un punto d'incontro e fusione di etnie, fedi religiose, costumi e avanguardie politiche, artistiche e culturali. Da lì passano gli scambi con l'Europa, la Russia e tutta l'Asia. Il suo porto, il più importante dell'Impero russo e oggi dell'Ucraina, è l'obiettivo di Putin, come lo è stato durante la Prima e la Seconda guerra mondiale. Chi lo controlla, controlla il Mar Nero e le sue preziose esportazioni di grano. Cosmopolita ed ebraica, è la più liberale e anticonformista delle città ucraine. Spensieratamente russofona, ma orgogliosamente resistente all'invasione russa. Odessa oggi è il cuore della guerra tra Russia e Ucraina, il simbolo di una crisi che affonda le sue radici in secoli di spargimenti di sangue, dominazione straniera e divisioni interne. Ugo Poletti, che a

Odessa vive e lavora, racconta cosa sta accadendo non solo sul campo di battaglia ma nella testa e nel cuore della gente: illustra le motivazioni del conflitto; spiega cos'è e come nasce il nazionalismo ucraino e ripercorre la storia di un Paese, giovane e antico allo stesso tempo, che fino allo scoppio di questa guerra era ancora in bilico tra un passato oppressivo ma rassicurante e un futuro incerto, e all'indomani dell'attacco si è risvegliato unito contro l'invasore.

L'occasione della presentazione del libro sarà il punto di partenza per sviluppare anche un dibattito dal taglio economico e geopolitico.

A proposito di Centro Studi Borgogna

Nata nel 2017 da un'idea dell'Avv. Fabrizio Ventimiglia, il Centro Studi Borgogna è una Associazione di Promozione Culturale che opera come un laboratorio giuridico e di idee per promuovere la cultura del diritto, ispirandosi ai principi di etica, onestà e legalità, nell'ottica di contribuire al dibattito sulle principali questioni sensibili del nostro Paese. Le attività proposte dal Centro Studi Borgogna si prefiggono diversi obiettivi: promuovere il confronto tra mondi diversi arrivando a trasformare le riflessioni comuni in proposte praticabili; perseguire le finalità di promozione sociale e culturale; contribuire alla formazione dei professionisti nelle discipline giuridiche; promuovere l'amicizia, la cultura, la solidarietà e l'etica sul territorio milanese e nazionale. Al fine di perseguire tali obiettivi, l'Associazione Centro Studi Borgogna organizza conferenze, convegni e momenti formativi di varia natura; crea rapporti di collaborazione e sinergia con Università, Istituti di Ricerca e altri enti aventi finalità scientifiche; promuove la pubblicazione di documenti di approfondimento sui temi di diritto applicato; organizza eventi charity.

Associazione Centro Studi Borgogna | C.F. 97860980156

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: