Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Q8, meno emissioni, biocarburanti, nuovo modello di 'resilienza' aziendale

Di Redazione

Roma, 28 lug. - Emissioni totali ridotte del 55%, incremento dell'utilizzo di biocarburanti e di energia verde, attenzione alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro, promozione di una cultura aziendale della piena sostenibilità. Sono i più significativi obiettivi raggiunti da Q8 nel 2020, messi nero su bianco nel nuovo Bilancio di Sostenibilità riferito all'anno fiscale chiuso il 31 marzo 2021. Un documento ampio e dettagliato, certificato in base allo standard internazionale Isae 3000 (International Standard on Assurance Engagements), nel quale l'azienda illustra le attività e le iniziative realizzate nell'ambito delle tematiche Esg (Environmental, Social, Governance), sulla base degli obiettivi di sviluppo sostenibile approvati dall'Onu.

Pubblicità

Rilevanti i risultati raggiunti nell'area Environmental: l'azienda ha significativamente ridotto le proprie emissioni totali rispetto all'anno precedente, grazie all'utilizzo di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e ai tanti progetti e investimenti realizzati lungo tutta la filiera, con l'obiettivo di minimizzare il proprio impatto ambientale. La riduzione è del 55% calcolata sullo scope 1 e scope 2 secondo l'approccio “market based”.

I consumi energetici tra il 2020 e il 2021 dei punti vendita Q8 sono costituiti per la maggior parte da energia elettrica derivata da fonti rinnovabili ed energia autoprodotta e immessa in rete dagli impianti fotovoltaici presenti in molte stazioni di servizio. Secondo i dati del report in particolare per i punti vendita, si registra un aumento del 164% dell'energia autoprodotta mentre più del 60% dell'energia utilizzata è verde, percentuale che nel 2022 aumenterà fino a coprire sostanzialmente l'intero fabbisogno.

Sempre nell'area Environmental, il report documenta l'importante incremento dell'utilizzo di biocarburanti miscelati nel gasolio, arrivato al 6,77% rispetto alla componente fossile, laddove la normativa non consente di superare il 7%. Q8 ha avviato, inoltre, diversi progetti per l'individuazione e l'implementazione di investimenti nella filiera di produzione di biocarburanti sostenibili, come biometano, bioLng e altri bioliquidi. La transizione energetica è un tassello fondamentale del percorso di Q8 verso la mobilità sostenibile, come dimostra anche l'avvenuta installazione ed i piani di sviluppo per le colonnine di ricarica elettrica - di cui parte ultrafast (300 kW) – sia sui punti vendita della rete ordinaria che autostradale.

Inoltre, in una fase storica complessa come quella che si sta ancora attraversando a causa della pandemia, Q8 ha messo in campo interventi e processi aziendali per un nuovo modello di resilienza aziendale, determinanti per garantire e salvaguardare la continuità lavorativa e la pienezza retributiva, oltre ovviamente alla salute e sicurezza delle condizioni di lavoro, proseguendo senza soluzione di continuità anche nelle attività di sviluppo e formazione del personale, attraverso interventi di reskilling e upskilling delle competenze.

Ad arricchire il bilancio di sostenibilità di quest'anno, Q8, tra le prime aziende in Italia, ha applicato un modello innovativo di lettura organizzativa e dei processi di sviluppo: la Generatività Sociale. Con il supporto del gruppo di ricerca del centro Arc dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, sono stati esplorati i modi in cui Q8 genera valore, non solo per sé stessa ma anche per i suoi stakeholder e per la società nel suo insieme. La Generatività Sociale è una logica di azione personale e collettiva che rimanda alla capacità di coniugare benessere economico e sviluppo sociale, crescita personale ed organizzativa. Insomma, un nuovo modello di sviluppo “sostenibile e contributivo”, che assegna un ruolo più ampio e di maggior responsabilità alle aziende.

“Anche in un anno così complesso – dichiara Giuseppe Zappalà, amministratore delegato di Q8 - l'azienda ha continuato a svolgere il ruolo di player fondamentale della mobilità, ottenendo dei risultati importanti nelle aree Esg e promuovendo una cultura aziendale della sostenibilità, nel rispetto dei valori della tutela ambientale, della sicurezza e della dignità umana. In linea con i principi della generatività sociale, il nostro obiettivo è creare valore per le persone sia all'interno che all'esterno dell'azienda”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: