Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Quirinale: Conte, 'per Draghi responsabilità governo, rischio è paralisi istituzionale'

Di Redazione

Roma, 24 gen. L'assemblea dei grandi elettori M5S "è andata molto bene, ottimo clima interno, tanti interventi, alcuni hanno dovuto rinunciare altrimenti passavamo la notte. C'è la diffusa preoccupazione da parte un po' di tutti per i bisogni dei cittadini, la preoccupazione che ci possa essere un rallentamento per l'azione di governo che deve essere tempestiva, ancor più forte e decisa. Perché le emergenze e i bisogni dei cittadini sono tanti, meritano risposte e non meritano affatto rallentamenti. Per il resto, c'è l'assoluta condivisione nel continuare a tenere alta l'asticella, per un Presidente autorevole e super partes che rappresenti tutti gli italiani". Così il leader del M5S Giuseppe Conte, lasciando Montecitorio.

Pubblicità

"Sono gli italiani a chiederci assoluta continuità nell'azione di governo - prosegue incalzato dai cronisti - e poiché i grandi elettori sono portavoce dei cittadini, non io ma gli italiani credo che chiedano continuità, nessuna interruzione" dell'azione di governo o si rischia "la paralisi istituzionale, che sarebbe la cosa peggiore in questo momento. Questo non significa un veto a Draghi - che è un profilo alto, super partes e ci renderebbe orgogliosi di essere rappresentati come italiani- ma adesso Draghi si è assunto una grande responsabilità di governo che va portata avanti".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: