Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Quirinale: O.Napoli (Ci), 'partita si chiude quando spirito Dc aleggerà su Parlamento'

Di Redazione

Roma, 19 gen. "Scorrendo questi giorni gli elenchi dei parlamentari, anche se non li contatto al telefono come si usa fare di questi tempi, ho riflettuto su un punto sempre poco considerato: mai così tanti sono stati i democristiani sugli scranni di Camera e Senato". Lo dichiara in una nota Osvaldo Napoli deputato di Coraggio Italia.

Pubblicità

"Certo, non c'è più la Dc, il grande partito-società che sapeva incarnare con sapienza lo spirito del suo tempo, cogliere i fermenti e le novità che bussavano alle porte della politica. Il presidente Mattarella, a lungo esponente della sinistra di Base, più volte ministro, è stato eletto nel 2015 con una larga convergenza di voti, costruita dal segretario del Pd, Matteo Renzi, anche lui in origine della sinistra Dc, come l'attuale segretario del Pd, Enrico Letta, e spesso in rotta con il democristiano moderato e forlaniano, lo zio Gianni", aggiunge.

"Non troverei strano che la partita del Quirinale finisca per risolversi all'interno di questo perimetro, con l'indicazione di un democristiano a denominazione di origine controllata, magari non della vecchia sinistra Dc la quale ha già espresso il presidente Mattarella. La partita del Quirinale troverà la sua saggia conclusione quando lo spirito democristiano, cioè lo spirito dei tempi impegnativi e difficili, prenderà ad aleggiare sul Parlamento. E il presidente della Repubblica sarà eletto allora con un'ampia maggioranza come mai nessun Dc, con l'eccezione di Cossiga, ha avuto nella Prima Repubblica", conclude.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: