Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

R&S Ponteggi: “Cantieri edili, un'accurata progettazione contro il rischio di infortuni sui luoghi di lavoro”

Di Redazione

(Napoli 15 marzo 2022 ) - Tecnologie e qualità dei materiali ma soprattutto formazione del personale: queste le discriminanti per poter operare sempre in sicurezza

Pubblicità

“I ponteggi sono tutte quelle infrastrutture temporanee che forniscono ausilio alla realizzazione dei lavori edili e di ingegneria civile. La loro durata limitata non deve però far sottovalutare il problema progettuale, di messa in opera e conservativo”, introduce Umberto Raiano, titolare dell'azienda partenopea R&S Ponteggi. “Quando si parla di cantieri e lavori in quota, purtroppo, si rileva come ancora il rischio di caduta dall'alto continui ad essere il primo nella statistica degli infortuni sul lavoro. I nostri interventi mirano ad accrescere consapevolezza e cultura della sicurezza all'interno dei luoghi di lavoro; per tutti gli operatori - sottolinea - l'accurata progettazione dei ponteggi riveste sicuramente un ruolo primario perché essi sono presenti nella quasi totalità dei cantieri edili e, sovente, raggiungono dimensioni notevoli. Qualità dei materiali e, soprattutto, competenza delle persone, sono le discriminanti per poter operare sempre in sicurezza. Nel nostro mestiere nulla può essere lasciato al caso: da sempre investiamo in tecnologia, materiali ma soprattutto nella formazione del personale».

Con sede operativa nel comune di Cercola (NA), R&S Ponteggi si sviluppa su circa 1700 mq suddivisi in area deposito, officina, magazzini, uffici e un parco automezzi costituito da camion con gru, autocarri cassonati e autocarri per il trasporto. All'interno della struttura vengono custoditi i circa 110 mila mq di ponteggio a telaio prefabbricato di proprietà, nonché il materiale per realizzare strutture a tubo e giunto e tutte le attrezzature necessarie alla fase di montaggio.

“Quando si parla di noleggio e montaggio di ponteggi occorre valutare bene quale sistema risulti essere il più idoneo per la realizzazione del cantiere di riferimento e procedere con la stesura del relativo progetto”, specifica Raiano. “Questo, in base alla normativa del Testo Unico per la Sicurezza, prevede l'obbligo di redigere il Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio dei ponteggi (PiMUS), un documento tecnico-operativo, contenente una serie di indicazioni per i preposti all'utilizzo del ponteggio, affinché sia tutelata la salute e la sicurezza di tutti i lavoratori. E' bene sottolineare - prosegue - come il PiMUS non sia un documento di valutazione dei potenziali rischi, quest'ultimo è infatti rappresentato dal POS o PSC, sigle che stanno per Piano Operativo di Sicurezza e Piano di Sicurezza e di Coordinamento che deve comprendere, tra l'altro, il calcolo di resistenza e stabilità eseguito secondo le istruzioni approvate nell'autorizzazione ministeriale e il disegno esecutivo”.

R&S Ponteggi collabora con professionisti che seguono ogni fase del noleggio, montaggio e smontaggio ponteggi: dalla progettazione, con lo studio di fattibilità, relazioni di calcolo, consulenza con sopralluoghi topografici, fino alla messa in sicurezza del cantiere.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: