Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Recovery: informativa in Cdm, raggiunti 13 obiettivi su 51 da centrare in 2021

Di Redazione

Roma, 23 set. Tredici obiettivi centrati su un totale di 51 da raggiungere entro il 2021, definiti il 21% degli investimenti e il 30% delle riforme necessarie per realizzare il Recovery plan e ottenere i fondi destinati all'Italia dal Next Generation Eu. Nel corso del Consiglio dei ministri, il sottosegretario alla presidenza, Roberto Garofoli, e il ministro dell'Economia e delle Finanze, Daniele Franco, hanno svolto la prima informativa in merito al monitoraggio e allo stato di attuazione delle misure previste dal Pnrr nel 2021.

Pubblicità

"I target da raggiungere per l'anno in corso - spiega una nota dettagliata diramata da Palazzo Chigi dopo il Cdm - sono 51 distinte tra riforme ed investimenti, con la precisazione quanto a questi ultimi che, per investimenti, si intende anche l'adozione di atti di normativa primaria e secondaria o di atti amministrativi diretti a disciplinare specifici settori e da cui dipende l'utilizzabilità di risorse finanziarie dedicate per linee di intervento. I 51 target sono divisi in 24 investimenti e 27 riforme da adottare. Delle 51 misure sono stati raggiunti 13 obiettivi".

"Più nel dettaglio, relativamente agli investimenti, alla data di ieri, ne risultano già definiti 5, pari al 21% del totale. Per tutti i restanti sono state già avviate le procedure di realizzazione. Per quel che riguarda le riforme, ne sono state definite 8, pari al 30% del totale, sono già definite; per le altre 19 è già in corso il procedimento di approvazione". Nell'informativa vengono definiti anche i prossimi passi da compiere, in un cronoprogramma del Pnrr 'made in Italy'. "Sarà inoltrata alle Amministrazioni - spiega infatti P.Chigi - la richiesta di trasmettere al più presto alle competenti strutture della Presidenza del Consiglio dei ministri e del Ministero dell'economia e delle finanze un preciso piano di adozione delle riforme e di compiuta realizzazione degli interventi da attuare entro il 31 dicembre prossimo, in modo da consentire un costante monitoraggio delle specifiche tappe da rispettare nel perseguire gli obiettivi".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: