Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Scuola: Costarelli (presidi Lazio), 'prima ora ridotta a mezz'ora in classi in sorveglianza'

Di Redazione

Roma, 26 gen. La prima ora diventa la prima mezz'ora in questo inverno di pandemia a causa delle nuove regole di gestione dei contagi. Sul banco degli imputati ancora le classi in sorveglianza per due positivi, che possono essere frequentate in presenza solo dai vaccinati entro i 120 giorni. "Norma inutile che aggrava il lavoro a carico del personale scolastico, e che contribuisce a ridurre la prima ora a mezz'ora di lezione: di fatto diventa mezza", denuncia all'Adnkronos la presidente Anp per il Lazio, Cristina Costarelli.

Pubblicità

"La gestione del controllo della data di vaccinazione nei certificati degli studenti è infatti affidata dai presidi ai docenti e viene effettuata direttamente prima dell'inizio della lezione. E' un ulteriore rallentamento del sistema", spiega. "I ragazzi portano un certificato di vaccinazione che i docenti devono controllare, ma non acquisire. Per farlo servono almeno cinque minuti, che si aggiungono ai tempi di connessione e verifica dei presenti in dad tra non vedo, non sento e mancanza di collegamento".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: